Dentro Villa Balbiano, la dimora storica del film “House of Gucci” presto disponibile su Airbnb

Villa Balbiano (airbnb.it)
Share

Gioiello italiano situato sulla sponda occidentale del Lago di Como, Villa Balbiano porta i suoi fortunati visitatori al culmine della bellezza architettonica degli anni ’90. Questo straordinario palazzo storico è appartenuto al cardinale Tolomeo Gallio, che lo costruì alla fine del XVI secolo e lo utilizzò come sua residenza principale. Un secolo dopo fu ampliata e abbellita dal cardinale Angelo Maria Durini, che utilizzò la villa per ospitare feste, banchetti e balli sfarzosi.

Soggiornare a Villa Balbiano

Di recente, però, Villa Balbiano è tornata protagonista per aver ospitato il film House of Gucci, diretto da Ridley Scott e nelle sale italiane dal 16 dicembre, come casa del patriarca Aldo Gucci.

Ora sarà possibile soggiornarvi grazie ad Airbnb che, a partire dal 6 dicembre alle ore 12, aprirà le porte di questa dimora storica consentendo a visitatori di tutto il mondo di effettuare le prime prenotazioni. Si potrà trascorrere una notte nella master suite della villa, simbolo dell’opulenza italiana degli anni Novanta e residenza del figlio del fondatore della maison fiorentina, Aldo Gucci.

    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)
    Villa Balbiano (airbnb.it)

 

All’esterno un ampio e sontuoso giardino mentre i suoi interni sono stati riempiti con i migliori oggetti d’arte e mobili dei secoli passati, provenienti da Sotheby’s e Christie’s. Tra questi, solo per citarne qualcuno, affreschi seicenteschi dipinti dai fratelli Recchi e Agostino Silva a decorare le pareti.

Villa Balbiano conta inoltre sei lussuose suite nel palazzo principale, ognuna progettata individualmente dal famoso decoratore d’interni Jacques Garcia.