Arriva Amazon Style, il primo negozio fisico di abbigliamento di Jeff Bezos

Amazon Style
(foto Amazon)
Share

Amazon aprirà a Los Angeles un punto vendita Amazon Style. Il primo passo verso un ingresso ufficiale nei negozi fisici dedicati alla moda.

Come già accade nei punti vendita Amazon Go dedicati al cibo, il peso delle tecnologie sarà enorme anche negli Amazon Style. A cominciare dallo scanner Amazon One, che memorizza i dati biometrici dei clienti riconoscendoli dalla mano all’ingresso del negozio.

Come funzionerà Amazon Style

Come nel suo stile, Jeff Bezos, quando decide di esplorare un nuovo settore, si fa guidare dall’ossessione per il cliente. La divisione Amazon Style – guidata da Simoina Vasen – ha condotto un’indagine sulle principali catene di abbigliamento tradizionali, mettendone in evidenza le disfunzioni: camerini di prova affollati e poco funzionali, rack con capi in diverse taglie e colori presi d’assalto dai clienti che cercano la loro misura.

I clienti che entrano in Amazon Style con lo smartphone e l’app vedranno gli articoli di una sola taglia e di un solo colore. Le diverse taglie e l’assortimento dei colori saranno nel magazzino e verranno gestiti dal personale. Attraverso il QR code, i clienti cercheranno poi la propria taglia e il colore, senza girare per il negozio con i capi in mano.

Quando il cliente sarà nel camerino, poi, riceverà dal personale i capi ordinati con lo smartphone in una “camera sicura”, senza dover uscire e cercare le altre taglie. Amazon ha rivoluzionato anche il layout del camerino stesso, dotandolo di uno schermo interattivo.

Nell’app i clienti troveranno anche algoritmi che consiglieranno il tipo di stile adatto al proprio profilo personale. Un po’ la stessa cosa che avviene con i menu di Netflix e Prime, che consigliano i film o la serie a seconda delle scelte precedenti dell’utente.

Prova prima, paga poi

Quanto al target di riferimento, Simoina Vasen ha dichiarato alla Cnbc: “I clienti troveranno di tutto, dai capi base da 10 dollari ai jeans firmati dal grande stilista, fino ai capi senza tempo da 400 dollari”. Il primo negozio aprirà a Glendale, sobborgo di Los Angeles, e misurerà 30mila piedi quadrati (circa 2.800 metri quadrati). Rappresenta soprattutto una prima pietra per l’ampliamento dell’impero Amazon.

Sempre nel settore abbigliamento, peraltro, il gigante dell’e-commerce offre già agli utenti Prime, anche in Italia, la possibilità di ricevere fino a sei articoli a casa, provarli e decidere in un secondo momento quali comprare e pagare e quali rimandare ad Amazon.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti