Cristiano Ronaldo diventerà l’atleta più pagato al mondo: contratto da 200 milioni l’anno in Arabia Saudita

Cristiano Ronaldo
(Photo by Claudio Villa -Getty Images)
Share

Dopo aver frantumato qualsiasi tipo di record sportivo e aver costruito un impero a 360 gradi che spazia dal calcio all’hospitality, Cristiano Ronaldo si appresta a scrivere un nuovo traguardo economico a livello mondiale per un atleta. Infatti, dopo aver rescisso consensualmente con il Manchester United, e aver iniziato i Mondiali di calcio in Qatar (i più costosi della storia) da disoccupato di lusso, il campione portoghese avrebbe accettato di chiudere la sua lunga e vittoriosa carriera in Arabia Saudita. E non di certo per il fascino del suo campionato di riferimento, ma per questioni puramente economiche che lo porterebbero a diventare lo sportivo più pagato al mondo. 

LEGGI ANCHE: “Mondiali Qatar 2022: chi sono i 5 calciatori più pagati”

CR200: i dettagli del nuovo contratto di Cristiano Ronaldo

Secondo quanto rivelato da Marca, il nuovo contratto che legherà il cinque volte pallone d’oro al Al-Nassr porterebbe nelle casse di Cristiano Ronaldo un ingaggio finora mai raggiunto da uno sportivo: quasi 200 milioni di euro l’anno per due anni e sei mesi, a partire dal 1° gennaio 2023. In sintesi un regalo di Natale che l’ex Manchester United non poteva di certo rifiutare, nonostante la sua insaziabile voglia di mostrarsi ancora tra i più forti al mondo. Quella stessa voglia che già la scorsa estate lo aveva portato a guardarsi altrove, ma con un’ossessione sempre in testa: la Champions League. Un’ossessione, però, caduta davanti alla possibilità di diventare il Re Mida dello sport.

LEGGI ANCHE: “Cristiano Ronaldo torna a Manchester più ricco: i guadagni in carriera superano il miliardo di dollari”

Nel dettaglio, il contratto realizzato dall’Al-Nassr – che aveva già convinto l’ex allenatore della Roma Rudi Garcia e l’ex numero uno del Napoli David Ospina – prevede uno stipendio per CR7, o meglio CR200, pari a 100 milioni di euro, ai quali verranno aggiunti bonus e contratti pubblicitari fino ad arrivare appunto a quasi 200 milioni di euro. Ciò significa che il figlio di Funchal arriverà a guadagnare quasi 500 milioni di euro in due anni e mezzo. Superando così il suo storico rivale Lionel Messi – che l’anno scorso secondo Forbes ha guadagnato in totale 135 milioni di euro -, Kylian Mbappé, che era diventato il calciatore più pagato al mondo grazie al ricchissimo rinnovo di contratto con il Paris Saint Germain (legato però anche a dei bonus ‘fedeltà’).

Oltre 550mila euro al giorno

Facendo due calcoli, Cristiano Ronaldo guadagnerà all’Al-Nassr circa 16,6 milioni di euro al mese, pari a più di 550 mila euro al giorno. Una cifra fuori dal comune che si traduce in poco più di 23mila euro all’ora e circa 385 euro al minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.