Pacchetto green a condizioni agevolate: così b-ilty offre servizi finanziari semplificati e digitali alle Pmi

Carlo Panella, head of b-ilty division di illimity
Carlo Panella, head of b-ilty division di illimity
Share

Un finanziamento fino a 2 milioni di euro con scadenza a sette anni garantiti fino all’80% dal Fondo di garanzia pubblico. Il requisito fondamentale? Essere una Pmi e, soprattutto, attuare progetti di sostenibilità. È questo l’annuncio di b-ilty, la banca digitale del gruppo illimity che offre servizi finanziari e credito per le piccole e medie imprese: un pacchetto green a condizioni agevolate per sostenere progetti nel campo energetico e ambientale.

In particolare, l’offerta permette di accedere ai finanziamenti a condizioni vantaggiose – ovvero costi e tassi agevolati rispetto alle condizioni standard applicate – alle Pmi che intendono investire in sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico attraverso interventi mirati. Dall’installazione di pannelli fotovoltaici all’acquisto di veicoli a basse emissioni con relative colonnine di ricarica, passando per i macchinari per il trattamento intelligente dei rifiuti e per le spese per l’efficientamento energetico degli impianti.

Procedure digitali e supportate di b-ilty per tutta la durata del finanziamento

Il Fondo di garanzia è lo strumento che facilita l’accesso al credito delle Pmi gestito da Mediocredito Centrale per conto del Ministero delle imprese e del made in Italy. Le procedure sono, come sempre nel caso di Illimity, particolarmente semplificate. Sono totalmente digitali e supportate da un relationship manager che affianca ciascuna azienda nell’istruttoria e per tutta la durata del finanziamento, che è integrabile con una serie di servizi proposti in partnership con aziende leader dei rispettivi settori. In particolare con Open-es, la piattaforma digitale aperta per lo sviluppo sostenibile delle filiere produttive, che permette gratuitamente di determinare il proprio posizionamento Esg e di migliorarlo grazie alla disponibilità di benchmark, strumenti collaborativi, linee guida per lo sviluppo e servizi.

Inoltre, attraverso le soluzioni proposte da Zucchetti, le aziende possono semplificare la propria gestione aziendale presidiando al meglio processi interni e dati. Sempre con lo scopo di conseguire gli obiettivi di sostenibilità attraverso il monitoraggio dei consumi. Le soluzioni di Italiana Assicurazioni invece sono dedicate alla tutela delle attività dell’impresa e dei suoi dipendenti.

“Siamo vicini alle Pmi che decidono di investire nel loro futuro”

“b-ilty nasce per rispondere alle esigenze degli imprenditori con soluzioni e servizi che nascono dall’ascolto dei loro bisogni e dall’osservazione del mercato”, spiega Carlo Panella, head of b-ilty division di illimity. “Siamo quindi felici di poter offrire alle Pmi nuove soluzioni pensate per affrontare le sfide di questa particolare fase, caratterizzata dal forte aumento dei costi energetici e dall’esigenza di proseguire con rinnovato impegno nei percorsi di sostenibilità ambientale. Con il pacchetto green a condizioni agevolate siamo ancora una volta vicini alle Pmi che decidono di investire nel loro futuro, oltre che alle imprese particolarmente energivore che oggi hanno bisogno di un tempestivo supporto”.

b-ilty, il business store nato dall’ascolto degli imprenditori

b-ilty è il business store digitale di servizi finanziari e di credito, a breve e medio lungo termine, dedicato alle Pmi con fatturato compreso tra 10 e 2 milioni di euro. Creato da illimity e nato dall’ascolto delle esigenze degli imprenditori, b-ilty risponde al bisogno di soluzioni rapide e personalizzate con un’offerta bancaria completa disponibile attraverso una piattaforma 100% digitale, che unisce il meglio delle nuove tecnologie con competenze specialistiche.

Ogni impresa può infatti avvalersi del supporto tecnico e professionale di un esperto di settore, oltre che di un servizio smart care attivo sette giorni su sette. L’offerta è in costante evoluzione e, attraverso un approccio open banking, include non solo i prodotti di illimity, ma anche di partner selezionati, finanziari e non. La piattaforma è disponibile in abbonamento all inclusive, secondo l’innovativa formula try and buy.

illimity, il nuovo gruppo bancario ad alto tasso tecnologico

illimity è il Gruppo bancario ad alto tasso tecnologico fondato e guidato da Corrado Passera, nato con l’obiettivo di rispondere a specifiche esigenze di mercato attraverso un modello di business innovativo e specializzato. In particolare, illimity fornisce credito a Pmi ad alto potenziale, acquista crediti distressed corporate e li gestisce attraverso la propria piattaforma. Fa parte del gruppo anche illimity Sgr, che istituisce e gestisce Fondi di investimento alternativi. Il primo di questi è dedicato a crediti Utp.

La storia del gruppo illimity inizia nel gennaio 2018 con il lancio della Special purpose acquisition company Spaxs, che ha chiuso una raccolta record sul mercato dei capitali di 600 milioni di euro. Spaxs ha successivamente acquisito Banca Interprovinciale e, dalla fusione tra le due società, è nata formalmente illimity Bank, che dal 5 marzo 2019 è quotata su Euronext Borsa Italiana. Il gruppo bancario con sede a Milano conta già oltre 850 dipendenti e ha chiuso il bilancio al 30 settembre 2022 con attivi pari a circa 5,3 miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.