Nanoprom

Share

Nanoprom è una realtà imprenditoriale tra le prime in Italia a credere nella ricerca e nell’applicazione commerciale dei nanomateriali o, come si dice in gergo, del dieci alla meno nove. A fine anni ’90, cominciano le applicazioni dei nanomateriali a base di silice, Nanoprom sviluppa Polysil che rappresenta una delle novità di prodotto nel campo della protezione delle superfici. In questo ambito è risultata determinante, per Nanoprom, l’esperienza condotta in Tetrapack all’interno della quale Polysil è il prodotto scelto da Tetrapack per proteggere tutti i loro impianti presenti nel mondo (strutture in acciaio, alluminio e vetro).L’azienda conta di diversi prodotti innovativo, tra cui ne spiccano due in particolare: il brevetto per vernice solvente più leggera al mondo utilizzata anche in Formula 1 e, di recente, uno spray a base acquosa in gradi abbattere del 90% la carica virale (anche del Coronavirus) sulle superfici.

CONTATTI

Via Canale 300 - Sant’Antonino
di Casalgrande (Re)
Tel. 0536871677
Email: [email protected]

Personaggi ed interpreti

Gian Luca Falleti, titolare di Nanoprom, nasce a Sassuolo il 10 marzo 1976. È solo nel 1997 che decide di avviare un’attività propria e inizia la commercializzazione di prodotti per l’industria. Qualche anno dopo conosce un chimico e si appassiona al comportamento di Polysil. Con impegno costante investe 2 anni in laboratorio mentre la Nanoprom continua a lavorare. In questi anni ha applicato e studiato i Polysil su superfici di ogni genere con metodi differenti, lavorando al fianco di cantieri navali, aeronautici, produttori di vernici, industrie ceramiche, produttori di box docce e trasporti pubblici, che oggi vanta come clienti propri.

Il punto forte

Si chiama BV-Stop, con le lettere B e V che stanno per batteri e virus. Un prodotto pensato per tutti quei luoghi le cui superfici sono a rischio per la presenza di agenti patogeni. Dalle sale operatorie alle scrivanie dell’ufficio. Dal telefonino al volante delle auto, ed è l’ultima novità nata in casa Nanoprom durante la pandemia, che è arrivata alla produzione di uno spray a base acquosa. Anche i test sui virus appartenenti alla famiglia del Coronavirus umani hanno dato ottimi risultati, mostrando dopo solo due ore un abbattimento della carica virale, nei test in laboratorio di oltre il 90%.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo