Vinci Energies

Share

Vinci Energies sta mobilitando tutte le divisioni di business per definire e attuare un’ambiziosa strategia per abbassare l’impatto ambientale delle proprie attività. Dal 2019, a livello mondiale, il gruppo è parte attiva in un processo di cambiamento e trasformazione soprattutto in tre ambiti: emissioni di gas serra, conservazione delle risorse attraverso lo sviluppo dell’economia circolare e conservazione degli ambienti naturali. Per attuare questo ambizioso progetto, Vinci Energies Italia si impegnerà in azioni specifiche che hanno l’obiettivo di: creare uno sviluppo sostenibile di tutte le organizzazioni, attraverso strategie e azioni mirate di trasformazione economica, sociale, ambientale e culturale; definire un piano d’azione finalizzato al raggiungimento della neutralità carbonica entro il 2050, con un primo traguardo di riduzione del 40% delle emissioni di anidride carbonica entro il 2030 rispetto al 2018; accrescere la consapevolezza e le competenze dei collaboratori.

CONTATTI

Contatti: Via Gallarate 205, Milano - Tel. 02 92148382
Email: [email protected]

OBIETTIVI
Obiettivo 3
Obiettivo 4
Obiettivo 5
Obiettivo 7
Obiettivo 8
Obiettivo 9
Obiettivo 11
Obiettivo 13
Personaggi ed interpreti

Diplomato come geometra, Renzo Ilari si è specializzato in sicurezza, ambiente e qualità lavorando nel medesimo settore dal 2008 per grandi realtà (infrastrutture e grandi opere, facilities, impianti di vario genere, Ict). Auditor di sistemi di gestione ed ex giocatore di rugby. Ilari è incaricato di sviluppare all’interno di ogni azienda del gruppo una cultura della sostenibilità (sociale, ambientale ed economica), anche come environment referent per l’Italia. Si occupa insieme al network europeo anche della valutazione e definizione di direttive e suggerimenti per tutte le società europee.

Il punto forte

Come prima azione a livello globale, a metà 2021, Vinci Energies Italia ha stretto una collaborazione con Nativa, società benefit, prima B Corp in Italia. L’intento è sviluppare una cultura della sostenibilità in ogni azienda del gruppo, coinvolgendo personale, clienti, fornitori ed enti locali. Insieme all’attuazione di quick wins e misure a lungo termine (investimenti, acquisti, organizzazione, ecc.), a inizio 2022 sarà definita una road-map per raggiungere i target globali e migliorare l’impatto che le organizzazioni hanno sull’ecosistema.

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo