Bmw Italia e NewMotion per la ricarica domestica dei veicoli elettrificati

Share

Bmw Italia ha scelto NewMotion (società del gruppo Shell) come partner per le soluzioni di ricarica domestica e aziendale delle auto elettrificate. Al momento dell’acquisto o del leasing di un veicolo elettrico o plug-in, i clienti privati Bmw e Mini potranno scegliere tra tre opzioni: un punto di ricarica intelligente di NewMotion, una Wallbox o un “Flex Charger” Bmw. Tutte le soluzioni per la ricarica possono essere combinate con i servizi NewMotion: consulenza e installazione nonché assistenza clienti. L’offerta è valida anche per i già clienti Bmw e Mini.

“Grazie a questa partnership”, ha dichiarato Andrea Gucciardi, sales director Bmw Group Italia, “siamo in grado di completare l’offerta di prodotti e servizi per la ricarica, sia in ambito domestico che pubblico, destinati ai nostri clienti. I clienti retail possono ora scegliere la ricarica intelligente fino a 22 kW di potenza attraverso la Smart Wallbox di New Motion e usufruire di un servizio professionale a misura delle proprie esigenze, dal sopralluogo alla scelta della soluzione giusta fino all’installazione dell’infrastruttura di ricarica e all’assistenza. Per i clienti business a questo si somma un servizio ad alto valore aggiunto come la possibilità di gestire le soluzioni di ricarica per le vetture della flotta aziendale, beneficiando dall’associazione di un servizio di alto livello con il controllo ottimale dei costi”.

I punti di ricarica sono connessi in cloud e abilitano i clienti a numerosi servizi per le flotte ed i privati quali il monitoraggio completo delle sessioni di ricarica ed i rimborsi automatici per i costi dell’energia elettrica usata per ricaricare a casa i veicoli aziendali. Interessanti anche i benefici per i concessionari del Gruppo che, grazie a questa collaborazione, potranno usufruire della consulenza di NewMotion circa le varie soluzioni di ricarica tenendo in considerazione le necessità attuali e future per la ricarica dei veicoli all’interno delle concessionarie come ad esempio nel parcheggio degli ospiti, in showroom, in officina, nelle aree di preparazione dei veicoli per la consegna o per i test-drive.