Seguici su
Life 2 Aprile, 2019 @ 11:00

L’ultima frontiera del mercato immobiliare di lusso galleggia sull’acqua

di Alessia Bellan

Contributor

Leggi di più dell'autore
chiudi
mare costruzione cielo
Arkup Livable Yacht

Investire nel mattone? Superato. L’ultima frontiera del lusso nel settore immobiliare galleggia sull’acqua. Una villa super accessoriata con la libertà di uno yacht. Il primo esemplare del progetto, avviato nel 2016 da Arkup, azienda specializzata in tecnologie green e costruzioni eco-sostenibili, in collaborazione con il marchio di arredamento brasiliano Artefacto, è stato presentato ufficialmente al Miami Yacht Show. La dimora fluttuante, ideata in seguito alla devastazione dell’uragano Irma in Florida, si ispira alle case sull’acqua dei Paesi Bassi ed è in grado di navigare a 7 nodi grazie a due propulsori elettrici da 136 cavalli. In caso di condizioni meteorologiche avverse, grazie ad apposite braccia meccaniche, la struttura si eleva sul livello del mare, evitando le onde e sopportando venti fino a 250 km/h (classificati come uragani di categoria 4): con il semplice tocco di un pulsante, inoltre, i piloni idraulici telescopici la ancorano ai fondali fino a 6 metri di profondità.

“Arkup rappresenta un nuovo modo di vivere sull’acqua, sicuro e protetto”, spiega il co-fondatore Nicolas Derouin. Due piani e oltre 400 metri quadrati da personalizzare con ogni comfort immaginabile, dalla piscina marina alla spa panoramica, fino all’ascensore per tender. Su richiesta può diventare anche un ristorante, un centro benessere o un club per feste private. L’innovativa casa galleggiante è totalmente off-grid, silenziosa e 100% green. Dotata di pannelli solari installati sul tetto e di sistema di raccolta e purificazione dell’acqua piovana, non produce emissioni di Co2. Protetta da un guscio di vetro infrangibile, ha pareti che offrono un altissimo grado di isolamento per evitare sprechi nel raffreddare o scaldare gli ambienti. Un sogno che si realizza. Con 5,5 milioni di dollari.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!