Seguici su
BFC - 100% Business News
Tecnologia 6 giugno, 2019 @ 2:34

Amazon consegnerà pacchi con i droni entro pochi mesi

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Jeff Wilke, ceo Worldwide Consumer di Amazon
Jeff Wilke, ceo Worldwide Consumer di Amazon (JORDAN STEAD / Amazon)

E’ possibile consegnare pacchetti ai clienti ancora più velocemente? Ad Amazon pensano di sì. Ieri alla MARS Conference (Machine Learning, Automation, Robotics and Space) di Las Vegas, il gruppo di Seattle ha presentato il suo ultimo drone Prime Air, un drone completamente elettrico in grado di volare fino a 15 miglia e consegnare pacchetti fino a circa due chilogrammi ai clienti in meno di 30 minuti.

L’idea non è nuova, ma ora Amazon prevede di scalare Prime Air in modo rapido ed efficiente, consegnando pacchetti via drone ai clienti entro pochi mesi.

Il drone – spiega un post pubblicato all’interno del blog di Amazon – può fare decolli e atterraggi verticali, come un elicottero, ma è anche efficiente e aerodinamico come un aereo. E passa facilmente tra queste due modalità: dalla modalità verticale alla modalità aereo e viceversa.

“Sappiamo che i clienti si sentiranno a loro agio nel ricevere consegne di droni solo se sapranno che il sistema è incredibilmente sicuro. Quindi stiamo costruendo un drone che non è solo sicuro, ma indipendentemente sicuro, utilizzando le ultime tecnologie di intelligenza artificiale (AI)”, si legge ancora nel post.

Durante il volo i droni devono essere in grado di identificare oggetti statici e in movimento provenienti da qualsiasi direzione. Vengono utilizzati sensori diversi e algoritmi avanzati, per rilevare oggetti statici come un camino. Per rilevare oggetti in movimento, come un parapendio o un elicottero, vengono utilizzati algoritmi proprietari di visione artificiale e apprendimento automatico.

C’è poi la fase di avvicinamento al terreno. Perché il drone scenda per la consegna, il velivolo ha bisogno di una piccola area intorno al punto di consegna che sia libera da persone, animali o ostacoli. Amazon la determina usando una visione a 360° coadiuvata da sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale addestrati per rilevare persone e animali dall’alto. Il cortile di un cliente può avere fili per stendere, fili telefonici o fili elettrici. Il rilevamento dei cavi è una delle sfide più difficili per i voli a bassa quota. Amazon ha sviluppato tecniche di visione artificiale che permettono al drone di riconoscere ed evitare i cavi mentre scendono e risalgono dal cortile di un cliente.

Prime Air è una delle tante iniziative di sostenibilità per contribuire a realizzare Shipment Zero , la visione dell’azienda di rendere tutte le spedizioni Amazon nette a zero emissioni, con il 50% di tutte le spedizioni nette zero entro il 2030