Seguici su
BrandVoice 29 Ottobre, 2019 @ 11:47

Software e marketing integrato per fare tesoro dei propri clienti

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Servizio clienti
(Shutterstock)

Gianni Gambino ha costruito il suo futuro scommettendo tutto sulle nuove tecnologie, dalla vendita di misuratori fiscali, ai programmi gestionali, ai personal computer negli anni 80 fino ai programmi di fidelizzazione e alla telefonia mobile negli anni 90. Nel 1996 la svolta: Gianni entra a far parte di un gruppo milanese che rapidamente diventa protagonista di incredibili primati distributivi nazionali e internazionali. “Nel giro di pochi mesi”, racconta Gianni, “sono passato dall’essere uno dei tanti agenti, oltre un migliaio, a essere chiamato sul palco come primo venditore in Italia. Quella esperienza mi ha totalmente trasformato, da ragazzo alle prime armi con alle spalle tanti insuccessi, all’essere valorizzato davanti a migliaia di persone per quello che di buono avevi fatto”. Oggi nel dna della sua azienda, PromoShops, premiamo soprattutto un valore: la meritocrazia per quello fai.

Gianni Gambino

Promoshops è un’azienda che si occupa di software e marketing integrato. Tra i prodotti sviluppati interamente al proprio interno ci sono: un portale di marketplace b2c, un programma di fidelizzazione, un programma di business intelligence e la creazione di piattaforme e-commerce e app personalizzate.

Oggi, nel proprio marketplace, Promoshops ha oltre 30mila partner, avendo superato il milione di utenti profilati che giornalmente effettuano 15mila transazioni medie con un transato medio giornaliero di 300mila euro.

Il prodotto di Promoshops di cui Gianni va più orgoglioso è MyClients, programma di fidelizzazione, che a suo dire ha permesso all’azienda il fare il salto di qualità, con lo slogan “fai tesoro dei tuoi clienti”. MyClients è un sistema di crm (customer relationship management) basato su un collegamento in real-time con il punto cassa, attraverso un protocollo di collegamento sviluppato ad hoc. “Dopo anni di esperienza e di traguardi raggiunti con il marketplace”, dice Gianni, “sentivamo che era arrivato il momento di mettere a disposizione tutta l’esperienza tecnologica accumulata a tutte le Pmi del sud Italia che non potevano permettersi di sviluppare e utilizzare quelle tecnologie, di cui le grandi aziende non possono fare a meno e che le rendono sempre più ricche”.

In termini pratici, quindi, la possibilità per ogni azienda di poter conoscere e analizzare in tempo reale i dati di acquisto dei propri clienti e poterne quindi orientare i comportamenti. Tutto questo memorizzando le transazioni di acquisto e i relativi prodotti acquistati dai singoli clienti che, una volta analizzati da un programma di business intelligence, permettono di attivare in automatico azioni di marketing one-to-one. Azioni che hanno consentito ai partner imprenditori, in particolare nel mondo della Gdo, con supermercati con brand quali Sisa, Crai, Despar, Todis, Miomercato e altre categorie, di far crescere il proprio fatturato in alcuni casi del 20/30% già dopo il primo anno.

“Il rapporto di fiducia che ho instaurato negli anni con i miei clienti, oggi partner e in alcuni casi diventati anche amici, nasce dall’aver ascoltato in prima persona tutte le loro esigenze, che è stata la chiave per migliorarci. La gratificazione per me più grande è quando i clienti mi dicono: “E se lo dici tu, Gianni, mi fido”.

Se l’idea e la prima spinta sul mercato di PromoShops è tutta di Gianni Gambino, la realtà imprenditoriale odierna è quella di un team coeso di professionisti. “Una squadra” dice Gianni “di cui oggi mi ritengo umile e fortunato coordinatore. Ma se proprio dovessi fare un nome, senza omettere i meriti di nessuno, dagli operatori del call-center al cto, ai nuovi importanti soci, cito Anna Livaccari, il nostro coo, per la sua straordinaria attenzione verso i clienti.”

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!