Seguici su
Business 22 Luglio, 2020 @ 10:08

Armani e Yoox insieme per un nuovo modello di distribuzione digitale

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi
Giorgio Armani e Federico Marchetti

Che il Covid-19 abbia trasformato l’industria della moda, rendendo sempre più necessaria una svolta verso la digitalizzazione è ormai una certezza. Rimodellare il sistema con una dimensione più innovativa e tecnologica, che permetta di instaurare una diretta relazione con i clienti, capire le loro aspettative ed espandere la possibilità di scelta attraverso una reale integrazione tra i negozi fisici e quelli virtuali, poi, sembra essere lo step successivo, sul quale Armani e il gruppo Yoox hanno deciso di puntare.

Il risultato è l’avvio di una partnership strategica tra le due società fino al 2025, con l’obiettivo di riprogettare e, nei prossimi due anni, realizzare in chiave evolutiva, digitale e integrata, l’esperienza di acquisto nei canali fisici e digitali del gruppo Armani.

Si tratta in particolare di una nuova strategia di sviluppo sinergico dei propri canali distributivi, fisici e digitali con lo scopo di garantire sostenibilità, trasparenza e circolarità ai propri clienti, alla luce del fatto che, soprattutto adesso, le abitudini di acquisto si sono rapidamente evolute e adattate alle nuove circostanze.

E qui entra in gioco il modello di business Next Era progettato da Yoox, che si rivolge sia all’esperienza di shopping online sia in boutique e consente ai clienti di gestire i propri acquisti in modo flessibile, beneficiando di tutte le potenzialità dei diversi canali.

Obiettivo del progetto è quello di offrire ai clienti Armani la possibilità di accedere ai prodotti disponibili in tutta la rete di negozi diretti, sia online sia offline, con modalità sempre più fluide (gli ordini saranno evasi, oltre che tramite la rete di distribuzione di Yoox anche dai centri di distribuzione e dalle boutique di Armani).

”Il modello intorno al quale da alcuni mesi sto ridisegnando le attività del gruppo si può riassumere in un concetto a me caro da sempre: fare meno, ma meglio. Il mio è un invito a un consumo più responsabile, puntando su autenticità e cambiamento. In Yoox-net-a-porter ho trovato un partner che mi consente di trasformare questo principio in un nuovo progetto di acquisto multicanale nel quale il rapporto con il cliente diventa ancora più personale e più diretto, mentre e-commerce e boutique si integrano in un equilibrio dinamico che ha un effetto salutare anche sull’ambiente”, ha detto Giorgio Armani.

I clienti inizieranno a usufruire delle nuove funzionalità sul sito armani.com dal 2021 mentre la completa integrazione è prevista per il 2022.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!