Chi sono e quanto hanno donato i più ricchi 5 sostenitori di Joe Biden

Joe Biden (Photo by Tom Brenner/Getty Images)
Share
Usa 2020: il candidato alla presidenza americana Joe Biden
Joe Biden (Photo by Tom Brenner/Getty Images)

Articolo di Deniz Çam apparso su Forbes.com

Mentre il mandato del primo presidente d’America volge al termine, un gruppo di miliardari ha utilizzato i propri fondi per farlo uscire presto di scena. Da luglio, più di 70 miliardari con i loro coniugi hanno donato a comitati a sostegno dell’ex vicepresidente Joe Biden. Le offerte vanno da mille a milioni di dollari, mentre sono almeno 27 i miliardari che hanno contribuito con donazioni alla rielezione di Trump.

I primi 5 americani più ricchi che sostengono Joe Biden valgono complessivamente 160,4 miliardi di dollari e provengono da California, New York e Virginia con investimenti in settori come tecnologia, beauty, finanza e industria alimentare. Il gruppo vede in testa Connie Ballmer, sposata con l’ex amministratore delegato di Microsoft e proprietario dei Los Angeles Clippers, Steve Ballmer. Mentre Steve, che ha un patrimonio di 69,4 miliardi, non ha donato direttamente a Biden, la coppia ha contribuito a oltre una mezza dozzina di campagne democratiche e super-PAC (un comitato di azione politica degli Stati Uniti, ndr) tra cui 4.300 dollari al Partito Democratico dell’Arizona, 7 milioni a Everytown for Gun Safety Victory Fund, e 500mila dollari per Unite the Country, un super-PAC che supporta Joe Biden.

Uno dei miliardari che ha speso più soldi per far uscire Trump dalla Casa Bianca – ma non è in questa lista di sostenitori perché non ha donato direttamente alla campagna di Biden – è Michael Bloomberg. Dopo aver speso più di un miliardo di dollari per la sua fallita campagna presidenziale, l’ex sindaco di New York ha cambiato rotta e ha concentrato i suoi sforzi per far eleggere Biden attraverso donazioni a organizzazioni pro-Biden e al suo super-PAC, Independence USA, che prevede di spendere 15 milioni di dollari in pubblicità televisive in due stati, Ohio e Texas, negli ultimi giorni prima delle elezioni.

Un altro sostenitore di Biden non incluso nella nostra lista è Nicole Shanahan, sposata con il miliardario co-fondatore di Google, Sergey Brin, che secondo Forbes ha un patrimonio di 70,2 miliardi. A giugno, Shanahan ha donato 25mila dollari al Biden Victory Fund, una raccolta fondi tra la campagna di Biden e il Partito Democratico. Ha anche contribuito alle campagne di Pete Buttigieg e Marianne Williamson prima delle primarie democratiche. Forbes non ha individuato alcun contributo dato da suo marito.

Ecco i 5 migliori sostenitori più ricchi di Joe Biden e i loro contributi politici alle gare federali sulla base dei dati della Commissione elettorale federale al 14 ottobre 2020:

Steve & Connie Ballmer
Patrimonio netto: $69.7 miliardi
Donazioni a supporto di Joe Biden: $500mila (Unite the Country), $5,600 (Biden for President), $100mila (Biden Victory Fund)

Sebbene lo stesso Steve Ballmer non abbia dato direttamente soldi alla campagna di Biden, sua moglie Connie Ballmer ha donato più di $ 100mila ai comitati che sostengono Biden e il Partito Democratico all’inizio di quest’anno. Ballmer si è ritirato nel 2014 e ha acquistato i Los Angeles Clippers per 2 miliardi di dollari nello stesso anno. Nel ciclo elettorale del 2020, la coppia ha contribuito con almeno 7,7 milioni di dollari a una mezza dozzina di campagne democratiche e super-PAC, come l’Arizona Democratic Party, Everytown for Gun Safety Victory Fund e Unite the Country, un super-PAC che supporta Joe Biden.

Jacqueline Mars
Patrimonio netto:
$28.9 miliardi
Donazioni a supporto di Joe Biden: $500 (Biden for President)

Mars, che ha ereditato circa un terzo dei 35 miliardi di dollari dell’azienda di caramelle Mars, ha donato $ 500 alla campagna Biden a gennaio e ha contribuito a marzo con una elargizione di mille dollari alla campagna della senatrice del Minnesota, Amy Klobuchar. Mars ha lavorato nell’azienda di famiglia per quasi 20 anni e ha fatto parte del consiglio fino al 2016. Suo figlio, Stephen Badger, che ha donato più di 17mila dollari ai Democratici in questo ciclo elettorale, incluso Joe Biden, è ora il presidente del consiglio di amministrazione dell’azienda.

Jim & Marilyn Simons
Patrimonio netto: $23.5 miliardi
Donazioni a supporto di Joe Biden: $2,800 (Biden for President), $978,400 (Biden Action Fund), $100mila (Biden Victory Fund), $3 million (Unite the Country), $4 million (Priorities USA Action)

Dal 2019, l’ex gestore di hedge fund Simons e sua moglie Marilyn hanno donato più di $ 20 milioni a cause politiche federali, inclusi $ 978.400 a Biden Action Fund e $ 4 milioni a Priorities USA Action, un super-PAC pro-Biden. Dopo aver lavorato come decifratore di codici per gli Stati Uniti durante la guerra del Vietnam e successivamente come professore di matematica, Simons ha fondato nel 1982 l’hedge fund di New York Renaissance Technologies, che attualmente gestisce 80 miliardi di dollari di asset. Ora ha 82 anni, ed è in pensione dal 2010.

Leonard Lauder & Judith Glickman Lauder
Patrimonio netto: $19.7 miliardi
Donazioni a supporto di Joe Biden: $2,800 (Biden for President)

Il figlio maggiore del gigante della cosmesi Estee Lauder, Leonard Lauder, ha aiutato i democratici in tutto il Paese, dall’Alabama al Minnesota. Sua moglie Judith Glickman Lauder, che ha sposato nel 2015, ha donato $ 2.800 a Biden nel 2019 e ha dato due contributi ai democratici nel Maine, dove possiede una casa. La coppia ha contribuito con almeno 115mila dollari a cause democratiche in questo ciclo elettorale. Lauder, 83 anni, è entrato nell’azienda di sua madre nel 1958, e in seguito ha guidato le acquisizioni di marchi tra cui Mac, Aveda e Bobbi Brown. Si è dimesso dal ruolo di ceo nel 1999.

Laurene Powell Jobs
Patrimonio netto: $18.6 miliardi
Donazioni a supporto di Joe Biden: $2,800 (Biden for President), $710,600 (Biden Victory Fund)

Una delle sostenitrici della coppia27 i miliardari Biden-Harris, Laurene Powell Jobs, ha sostenuto sia il vicepresidente sia il senatore della California. (“Joe Biden, hai fatto un’ottima scelta!”, ha twittato dopo che Biden ha contattato Harris in agosto.) Powell Jobs, che ha contribuito con più di $ 1,5 milioni a cause democratiche dal 2019, ha ereditato miliardi di dollari in azioni Apple e Disney dal suo defunto marito e co-fondatore di Apple, Steve Jobs. Nel 2016, ha lanciato la sua Emerson Collective Foundation con una donazione di $ 1,2 miliardi principalmente in azioni Disney.