Baidu lancerà un EV Geely a guida autonoma entro tre anni

Il ceo di Baidu Li Yanhong. (Photo by VCG/VCG via Getty Images)
Share
Il ceo di Baidu Li Yanhong. (Photo by VCG/VCG via Getty Images)

Secondo quanto dichiarato in una call con gli investitori dal fondatore e ceo di Baidu Robin Li, il colosso cinese di internet lancerà il primo veicolo elettrico a guida autonoma con il partner Zhejiang Geely Holding Group (proprietaria della maggioranza relativa delle quote di Daimler-Mercedes e controlla i marchi Volvo e Polestar) entro i prossimi tre anni. Baidu ha iniziato ad affermarsi con un motore di ricerca, ha dominato il mercato e poi si è espansa in molti altri ambiti, comprese le mappe, come Google Maps, e persino la guida autonoma: il suo sistema Apollo è un concorrente più che credibile, ma non sufficiente per permettere a Baidu di produrre auto elettriche da sola. Le due aziende hanno annunciato il mese scorso la costituzione di una joint venture per sviluppare veicoli elettrici in grado di sfruttare la tecnologia di guida autonoma di Baidu con software, sistemi e la prima architettura EV open source di Geely. 

Baidu deterrà la quota di maggioranza nella nuova società e ne controllerà quindi la direzione, inoltre sfrutterà i benefici dell’accordo tra Daimler e Geely per lo sviluppo congiunto della prossima generazione di powertrain per veicoli ibridi a benzina. La partnership sta procedendo bene secondo Li: “Abbiamo già stabilito il ceo dell’azienda ed il marchio del nuovo veicolo”. Nelle intenzioni di Li il veicolo diventerà un prodotto di riferimento utile a convincere altre Case automobilistiche in Cina ad adottare la tecnologia di guida autonoma di Baidu. “La maggior parte degli Oem tradizionali tende ad aspettare che qualcun altro adotti la tecnologia più recente. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso che è giunto il momento di costruire un veicolo di riferimento per mostrare quanto sia valida la nostra tecnologia”, ha spiegato Li.