Si consolida l’amicizia Arnault-Della Valle: Lvmh sale al 10% del gruppo Tod’s

Bernard Arnault è l'uomo più ricco al mondo. Scavalto Jeff Bezos
Bernard Arnault (GettyImages)
Share

A due settimane dall’annuncio dell’ingresso di Chiara Ferragni nel consiglio di amministrazione di Tod’s (che ha fatto schizzare le azioni del 14% nel primo giorno), ecco ancora un gran colpo da parte di Diego Della Valle e della sua famiglia con ancora una fortunatissima operazione: Lvmh infatti accresce la sua partecipazione in Tod’s arrivando a controllare il 10% delle azioni del gruppo di Casette d’Ete, “consolidando la ventennale amicizia tra la famiglia Arnault e la famiglia Della Valle”, come recita il comunicato rilasciato ieri in tarda serata dal gruppo del lusso italiano che ha fatto della manifattura di alta qualità il suo mantra.

Così Diego Della Valle & C S.r.l. (società controllata da Diego Della Valle) ha sottoscritto con Delphine S.A.S. (società interamente detenuta da Lvmh) un contratto per la vendita di n. 2.250.000 azioni di Tod’s, pari al 6,80% del capitale sociale. Lvmh già possiede il 3,2% del capitale di Tod’s. Il prezzo per azione è di 33,10 euro, pari al prezzo medio ponderato per il volume di azioni Tod’s dei quindici giorni di negoziazione precedenti la data di sottoscrizione. L’operazione sarà eseguita il 28 aprile 2021.

A seguito del completamento dell’operazione, Diego Della Valle deterrà, direttamente e indirettamente, una partecipazione pari al 63,64% del capitale sociale di Tod’s e Lvmh deterrà una partecipazione pari al 10,00%.

Bernard Arnault, che ha un patrimonio di oltre 180 miliardi di euro ed è il secondo uomo più ricco al mondo, ha commentato così questo accordo: “L’amicizia con Diego Della Valle e la sua famiglia risale ad oltre 20 anni fa. E’ un legame forte, cementato da valori umani e professionali comuni. Siamo molto contenti di rafforzare ancora di più questa partnership.” Tutto iniziò con la vendita di Acqua di Parma, il brand di alta profumeria che Della Valle, con gli amici Luca Cordero di Montezemolo e Paolo Borgomanero, aveva riscoperto e rilanciato molti anni fa e poi ceduto a Lvmh: da allora poi Della Valle siede nel cda del gruppo di Arnault che possiede giganti della moda di lusso come Louis Vuitton, Fendi e Loewe, e tra le altre cose controlla la vodka Belvedere e lo champagne Dom Perignon.

“Sono molto contento con questa operazione di consolidare un’amicizia che lega me e la mia famiglia a Bernard ed alla sua famiglia da oltre 20 anni”, ha detto Diego Della Valle. “La condivisione dei valori del lusso, della qualità e della desiderabilità dei prodotti potrà essere un ottimo motivo per pensare ad eventuali opportunità”.

Il 12 maggio il gruppo Tod’s renderà noti i dati del primo trimestre e gli analisti prevedono un incremento del 7% dei ricavi a 163,7 milioni di euro grazie a un aumento a doppia cifra delle vendite al dettaglio trainate dalla Cina e dall’andamento favorevole dell’e-commerce.