Borse di studio e dispositivi informatici: Lidl investe 450.000 euro per formare i figli dei suoi dipendenti

(courtesy Lidl)
Share

Lidl punta ai più giovani e lancia un’iniziativa dedicata alle famiglie dei suoi collaboratori. Battezzato come Lidl per il Domani, il piano prevede un investimento superiore a 450 mila euro destinato ai figli di oltre 18.500 collaboratori attivi sull’intero territorio nazionale, per formarli e contribuire alla loro crescita professionale.

“Nel contesto socioeconomico attuale gli interrogativi sul domani dei più giovani sono tanti. Per questo, in qualità di azienda responsabile nei confronti delle nostre persone, abbiamo deciso di impegnarci a beneficio dei figli dei collaboratori con il progetto Lidl per il domani. Scegliere di investire concretamente sulle nuove generazioni evidenzia, infatti, la nostra vicinanza ai dipendenti poiché sono loro il nostro motore e da sempre al centro della nostra crescita”, ha commentato il presidente di Lidl Italia, Massimiliano Silvestri.

Secondo quanto annunciato, il programma è destinato a tutti gli studenti della scuola primaria, universitari e neolaureati e si suddivide in tre iniziative differenti: le borse di studio, consegnate in base ai risultati registrati dagli studenti durante l’anno scolastico – o accademico – 2021/2021, la consegna dei dispositivi informatici in base ad alcuni parametri reddituali e l’accesso a un percorso formativo ed esperienziale.

Infatti, oltre al conferimento delle borse di studio e dei supporti digitali come computer e tablet, per coloro che hanno appena conseguito un diploma di scuola superiore o una laurea è prevista la partecipazione a workshop e percorsi formativi da remoto: il vero punto di forza di questa iniziativa che permette ai ragazzi di avvicinarsi al mondo del lavoro preparandoli a svolgere correttamente le attività più comuni, dalla redazione di un cv alla cura del profilo LinkedIn, fino alla somministrazione di consigli necessari per sostenere un colloquio di lavoro con successo.

Sul tema, conclude Massimiliano Silvestri: “Ci auguriamo che il nostro contributo non solo possa agevolare i giovani in età scolastica, ma li possa successivamente anche rendere più pronti e consapevoli ad approcciare il mondo del lavoro, qualsiasi percorso professionale desiderino intraprendere”.

La partecipazione al programma è completamente gratuita: i dipendenti Lidl riceveranno comunicazioni sulle fasi del programma attraverso i canali di comunicazione interni dell’azienda.

Share