L’idrogeno italiano sbarca a Piazza Affari: De Nora verso un’Ipo da 5 miliardi di euro

de nora
L’headquarter milanese di De Nora
Share

Un secolo fa produceva i primi elettrodi, oggi si prepara a giocare un ruolo fondamentale nella produzione dell’idrogeno verde. La multinazionale italiana De Nora si prepara a sbarcare su Piazza Affari. La società, controllata dalla famiglia De Nora con il 64% delle quote e partecipata da Snam con il 36%, ha deliberato di avviare l’iter per la quotazione sul listino principale di Borsa Italiana Euronext Milan e la richiesta a Consob di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo.

L’operazione, secondo quanto riportato dal Corriere, sarà parte in aumento di capitale e parte in vendita di azioni. E dovrebbe valorizzare il gruppo intorno ai 5 miliardi di euro. L’Ipo, coordinata da Crédit Suisse e Goldman Sachs, dovrebbe arrivare entro l’estate.

De Nora e il business del futuro: l’idrogeno verde

De Nora è una multinazionale italiana specializzata in elettrochimica, leader nelle tecnologie sostenibili e nella nascente industria dell’idrogeno verde. Facendo leva sulle consolidate conoscenze elettrochimiche e sulla sua provata capacità produttiva, la società ha sviluppato e qualificato un portafoglio di elettrodi e componenti per la produzione dell’idrogeno mediante l’elettrolisi dell’acqua, fondamentale per la transizione energetica. In questo settore la società ha anche una joint venture con Thyssenkrupp in Tk Nucera, di cui è azionista al 34%.

Fondata nel 1923, De Nora ha realizzato nel 2021 ricavi totali per 616 milioni di euro e un Ebitda di 127 milioni di euro. Il processo di crescita dell’azienda si è sviluppato tanto in maniera organica, grazie alla continua innovazione, quanto per linee esterne, attraverso importanti acquisizioni negli Usa, nel Regno Unito, in Giappone e in Italia.

Il portafoglio di proprietà intellettuale del gruppo comprende attualmente oltre 250 famiglie di brevetti con più di 3.000 estensioni territoriali. La società ha un portafoglio di prodotti e sistemi per ottimizzare l’efficienza energetica di processi industriali e di soluzioni per il trattamento delle acque. A livello globale, De Nora è il più grande fornitore al mondo di elettrodi per i principali processi elettrochimici industriali. I clienti operano nei settori della produzione di cloro & soda caustica, di componenti per l’elettronica, nella finitura superficiale. È tra i leader nelle forniture di tecnologie di filtrazione e disinfezione delle acque per i settori industriali, municipali, piscine e marittimo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.