Da Warren Buffett a Ray Dalio: chi sono i 10 signori della finanza più ricchi del mondo

Warren-Buffett-finanza
Getty Images
Share

Preparazione, flessibilità, capacità di previsione. Sono solo alcune delle caratteristiche che appartengono ai cosiddetti ‘guru della finanza’, presi come punto di riferimento dai trader di tutto il mondo per le loro strategie di investimento.

All’interno della classifica Billionaires di Forbes, i 10 uomini più ricchi della finanza, hanno un patrimonio combinato di 337,4 miliardi di dollari. (I dati sono aggiornati al 3 marzo 2023)

I 10 miliardari della finanza

#1 Warren Buffett

Patrimonio netto: 107,1 miliardi di dollari

L’’oracolo di Omaha’, al quinto posto nella classifica Forbes Billionaires 2023, è considerato uno degli investitori di maggior successo per la sua capacità di mantenere in portafoglio titoli per molti anni.

Il guru ha donato più di 49 miliardi di dollari alla Gates Foundation e alle fondazioni dei suoi figli. Nel 2010, insieme a Bill Gates, ha lanciato il Giving Pledge, chiedendo ai miliardari di impegnarsi a donare almeno la metà del loro patrimonio a cause benefiche.

#2 Ken Griffin

Patrimonio netto: 32,6 miliardi di dollari

Al secondo posto si posiziona l’imprenditore Ken Griffin. Fondatore di Citadel, società statunitense di hedge fund e servizi finanziari, ha destinato 45 miliardi di dollari a iniziative comunitarie in città come Chicago e Miami durante la pandemia. Dall’inizio della sua attività, Griffin ha donato 1,5 miliardi di dollari per cause filantropiche.

#3 Jeff Yass

Patrimonio netto: 30 miliardi di dollari

Sul gradino più basso del podio arriva Jeff Yass, co-fondatore di Susquehanna International Group, una delle società di trading più grandi e di maggior successo di Wall Street. L’imprenditore si occupa della formazione di trader con l’organizzazione di tornei di poker per affinare le capacità decisionali dei partecipanti. Susquehanna ha investito in centinaia di aziende private a livello globale, tra cui ByteDance, società madre di TikTok, la sua partecipazione di maggior valore secondo i dati di Forbes.

#4 Jim Simons

Patrimonio netto: 28,1 miliardi di dollari

Quarto posto per Jim Simons, fondatore di Renaissance Technologies, società di hedge fund di trading quantitativo che gestisce circa 50 miliardi di dollari. L’azienda è famosa per il suo medallion fund, una strategia black-box da 10 miliardi di dollari aperta solo ai proprietari e ai dipendenti. Con la sua fondazione, Simons ha donato 4 miliardi di dollari a cause filantropiche, oltre a sostenere la ricerca sull’autismo.

5# Stephen Schwarzman

Patrimonio netto: 28,1 miliardi di dollari

Stesso patrimonio per Stephen Schwarzman, fondatore della società di private equity Blackstone con il collega miliardario Peter Peterson. Inizialmente una boutique di consulenza per fusioni e acquisizioni, Blackstone è cresciuta fino a diventare la più grande società di buyout del mondo, con 941 miliardi di dollari di attività. Mentre Peter Peterson (morto nel 2018), si è ritirato poco dopo l’Ipo di Blackstone del 2007, Schwarzman presiede ancora l’azienda come presidente e ceo.

6# Thomas Peterffy

Patrimonio netto: 28,1 miliardi di dollari

Dietro di lui, il pioniere del trading digitale Thomas Peterffy. L’imprenditore presiede Interactive Brokers, che commercializza la sua piattaforma di trading specializzata per investitori sofisticati. Ha fondato Interactive Brokers nel 1993, dopo aver iniziato con il market-making, ed è stato ceo fino a dicembre 2019. Peterffy è anche un importante proprietario terriero, con oltre 560mila acri situati principalmente in Florida.

7# R.Budi Hartono

Patrimonio netto: 24,6 miliardi di dollari

Settima posizione per R.Budi Hartono, il più ricco dell’Indonesia insieme a suo fratello Michael. La maggior parte della loro fortuna deriva dagli investimenti nella Bank Central Asia. La famiglia si è arricchita dapprima con il tabacco ed è tuttora uno dei maggiori produttori di sigarette ai chiodi di garofano del Paese. Con il fratello, possiede anche il popolare marchio di elettronica Polytron, immobili di pregio a Giacarta e una partecipazione nella startup di giochi Razer.

8# Abigail Johnson

Patrimonio netto: 21,6 miliardi di dollari

Ottava posizione per il ceo di Fidelity Investments Abigail Johnson, decima donna più ricca del mondo. Suo nonno Edward Johnson II è il fondatore del gigante dei fondi comuni di investimento con sede a Boston. La Johnson possiede una quota stimata del 24,5% dell’azienda, che ha 3.700 miliardi di dollari di patrimonio gestito. Nel 2018, Johnson ha puntato sulle criptovalute, lanciando con Fidelity una piattaforma che consente agli investitori istituzionali di negoziare bitcoin ed ether.

9# Ray Dalio

Patrimonio netto: 19,1 miliardi di dollari

Al nono posto della speciale classifica troviamo Ray Dalio. Nel 1975 ha fondato una della più grande società di hedge fund al mondo, Bridgewater Associates, che gestisce 150 miliardi di dollari. Per assicurarsi il proseguimento dell’attività, nel 2018 Dalio ha deciso di trasformare Bridgewater in una partnership e di dare ai dipendenti una maggiore partecipazione nell’azienda. Dalio ha donato più di 1 miliardo di dollari a cause filantropiche e ha sostenuto con la sua Dalio Philanthropies l’istruzione pubblica.

10# Carl Icahn

Patrimonio netto: 18,5 miliardi di dollari

Al decimo posto Carl Icahn, uno degli investitori di maggior successo di Wall Street. Il principale strumento di investimento di Icahn è la Icahn Enterprises, società quotata in borsa. Ha trascorso i primi mesi dell’amministrazione Trump a fornire consulenza al presidente sulla revisione della regolamentazione prima di lasciare l’incarico tra le polemiche. Icahn gestisce anche un fondo di investimento composto da denaro personale e da liquidità appartenente alla Icahn Enterprises.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.