Seguici su
Leader 9 Gennaio, 2020 @ 9:50

Blackrock cambia, la superpotenza del risparmio ha un nuovo numero uno in Italia

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

 

Blackrock: Andrea Viganò
Andrea Viganò (Imagoeconomica)

Il più grande gestore del risparmio al mondo cambia la sua guida in Italia. BlackRock ha infatti reso noto l’uscita dalla società di Andrea Viganò, executive chairman di BlackRock Italia e inserito in passato in un elenco dei 30 uomini della finanza più potenti d’Italia.

Già nel marzo scorso il manager aveva abbandonato la carica di country head, sostituito da Giovanni Sandri. Il gestore statunitense ha ringraziato Viganò “per l’impegno profuso in tutti questi anni al servizio dell’azienda e finalizzato ad accompagnare la società nella sua crescita in termini di business e di notorietà in Italia, ponendola tra i più autorevoli interlocutori nel settore del risparmio gestito nel Paese”.

Rachel Lord, head di BlackRock EMEA, ha dichiarato: ” Sono riconoscente ad Andrea per il suo prezioso contributo e per come ha saputo accompagnare la crescita di BlackRock a livello locale sotto una guida qualificata e capace di far fronte ai tanti cambiamenti del mercato.”

Nel ringraziare a sua volta BlackRock “per l’opportunità maturata nel corso di questi venti anni di stretta collaborazione e contraddistinti da sfide e risultati di grande soddisfazione”, Viganò ha dichiarato: “Per BlackRock e la nuova struttura organizzativa sotto la guida di Giovanni Sandri, si apre un nuovo percorso di sviluppo sul mercato italiano, che sono certo continuerà ad essere chiave a livello di gruppo.”

Giovanni Sandri, country head BlackRock Italia, ha concluso “Andrea è stato un vero riferimento nel corso dei miei 15 anni in BlackRock. Ha avuto la capacità di declinare localmente tutto ciò che la nostra azienda ha da offrire nel rispetto del mandato fiduciario che riceviamo dai nostri clienti. Desidero auguragli il meglio per i suoi progetti futuri.”

Business 13 Agosto, 2019 @ 2:30

BlackRock si compra le stelle

di Matteo Chiamenti

Giornalista sì, finanziario nì.Leggi di più dell'autore
chiudi
Marilyn Monroe
Marilyn Monroe (Shutterstock)

Cosa lega Marilyn Monroe e il mondo del risparmio gestito internazionale? Una domanda che ci propone un accostamento apparentemente bizzarro, ma che da oggi acquisisce un senso grazie all’attualità offerta delle operazioni internazionali di M&A. A fare da collante tra questi elementi ci ha pensato il più grande asset manager al mondo, con un patrimonio gestito superiore ai 6mila miliardi di dollari al dicembre 2017.

Il colosso a stelle e strisce ha infatti acquisito, per circa 870 milioni di dollari, la quota di maggioranza di Authentic Brands Group, holding newyorkese che aveva preso da poco la proprietà del magazine Sport Illustrated (precedentemente della Meredith Corporation) e che gestisce le licenze relative ai nomi di diverse celebrità, tra le quali Elvis Presley, Muhammad Ali, Shaquille O’Neal e la sopracitata Marilyn.

Fondata nel 2010 dall’imprenditore canadese Jemie Salter, ABG si è dedicata nel corso degli anni ad acquisizioni che riguardano principalmente il mondo del Fashion&Luxury (di sua proprietà le catene di negozi Nine West e Aeropostale); attualmente il gruppo detiene in portafoglio circa 50 marchi capaci di generare quasi 10 miliardi di dollari di vendite in più di 70 paesi al mondo. Conclusa l’operazione con BlackRock, Salter ha evidenziato con un comunicato la finalità strategica dell’accordo: “Riteniamo che l’impronta globale e le capacità digitali di BlackRock ci consentiranno di rafforzare la nostra organizzazione e continuare la nostra traiettoria di crescita nazionale e internazionale. Questo investimento segna un’importante ed eccitante nuova fase di espansione per ABG”

Per quanto riguarda invece BlackRock, l’acquisto rappresenta di fatto il primo investimento del nuovo fondo di private equity, denominato Long Term Private Capital. Ltpc era stato lanciato lo scorso aprile e che vanta un capitale di 2,75 miliardi.