Seguici su
Life 15 febbraio, 2019 @ 2:37

Come è fatta la casa natale di Trump, in vendita per quasi 3 milioni di dollari

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
divani rosso tappeto finestre
(compass.com)

Dopo essere finita anche su Airbnb per circa 700 euro a notte, la casa d’infanzia di Donald Trump, che ormai non appartiene più a lui né alla Trump Organization, è in cerca di un nuovo proprietario. Ad aver preso in carica l’affare è stata la compagnia di real estate americana Compass con base nella città di New York City, la stessa città che ospita l’appartamento dell’attuale Presidente americano nel quartiere Jamaica Estates del Queens. Il prezzo, che dovrà essere corrisposto in cash, è di 2,9 milioni di dollari. La casa all’85-15 di Warham Place, comprende 5 camere da letto, una libreria, 4.5 bagni, un seminterrato, un patio e 2 box auto.

L’arredamento della casa di Trump, poi, si ispira allo stile Tudor tra mobili classici, colori caldi e ampie finestre bianche. La sua costruzione risale al 1940, sei anni prima della nascita dello stesso futuro Presidente che ha trascorso lì tutta la sua infanzia, fino ai 4 anni. Tutti i nostalgici di Trump includono un cartoncino a grandezza naturale del presidente, le serigrafie di Andy Warhol, una copertina della rivista People incorniciata e alcune copie del suo libro, The Art of the Deal.