Seguici su
Tecnologia 12 Settembre, 2019 @ 10:00

Google Cloud per la trasformazione IT delle grandi aziende Italiane

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Si fa presto a dire trasformazione digitale. Ma cosa accade quando le organizzazioni aziendali sono ricche di complessità perché sono magari frutto di una fusione o hanno al loro interno sistemi informatici diversi? O ancora quando hanno milioni di clienti e miliardi di dati da gestire quotidianamente? Allora la trasformazione digitale non è nulla di scontato. Ma nemmeno di proibitivo, come confermano le storie di tante grandi imprese che sono riuscite a gestire elevate complessità organizzative attraverso progetti volti a innovare e trasformare le loro realtà aziendali, ma anche a personalizzare prodotti e servizi offerti ai rispettivi clienti.

A livello internazionale Google Cloud si è ritagliata un posto importante nella fornitura di questa tipologia di servizi, come confermato dall’ultimo Magic Quadrant di Gartner dedicato all’Infrastructure as a Service, dove si legge: “Il valore aggiunto di Google Cloud sta soprattutto nelle tecnologie più innovative, e in particolare in quelle di analytics e machine learning basato su cloud”. Oggi aziende di diversa natura (grandi aziende, medie imprese, pmi, startup) si rivolgono a Google Cloud con una serie di esigenze:

  • servizi per modernizzare i carichi di lavoro aziendali su un’infrastruttura sicura e affidabile;
  • soluzioni per creare ed eseguire applicazioni in un cloud aperto e sicuro;
  • soluzioni per la gestione dei dati su larga scala;
  • tool per l’estrazione e analisi dei dati aziendali attraverso machine learning e intelligenza artificiale;
  • soluzioni per la comunicazione e la condivisione di documenti e file tra diversi team.

Con un focus particolare sulle grandi aziende, segmento dove Google Cloud si sta confermando come un partner d’eccellenza per i più importanti progetti di innovazione e modernizzazione: sono molte le aziende di riferimento del mercato italiano che stanno puntando al futuro grazie all’implementazione delle tecnologie cloud di Google. Trend confermato dal Google Cloud Summit Milano – qui il link all’on-demand per rivivere ogni momento dell’evento – conferenza annuale più’ importante organizzata da Google in Italia che nell’edizione 2019 ha visto oltre trenta aziende di prima fascia presentare i loro casi di successo di fronte a un’audience di 2500 persone. Trend confermato dai sei Leader IT che nell’ultima campagna di comunicazione hanno certificato la “Enterprise Readiness” di Google Cloud presentando best practice, metriche e sviluppi futuri dei progetti di “cloudification” messi in atto dalle rispettive aziende: WindTre, Cattolica, BPER, Telepass, Sky Italia, Nexi. Iniziando da diverse esigenze in partenza:

WindTre, telco nata dalla fusione di Wind e Tre, in considerazione della vasta mole di dati da gestire era alla ricerca di un servizio di data warehouse scalabile, affidabile e sicuro che permettesse analisi dei dati veloci e su larga scala.

Cattolica, quarta maggiore compagnia assicurativa d’Italia, cercava una piattaforma con un basso total cost of ownership, scalabile che permettesse di analizzare al meglio i dati dei clienti per un’offerta customizzata e ottimizzando il pricing.

L’esigenza di BPER, banca nazionale con una storia di oltre 150 anni, era quella di implementare un progetto di comunicazione e condivisione dati aziendali tra diversi team che aumentasse la produttività e i benefici in termini di sicurezza e manutenzione del tool utilizzato.

Telepass, leader Europeo nel settore del telepedaggio per numero di paesi coperti, ha scelto Google Cloud per la migrazione dell’intera infrastruttura e la gestione smart dell’analisi dati e dei carichi di lavoro, per diversificare i servizi e valorizzare, a vantaggio dei clienti, la mole di dati gestiti.

Sky Italia, parte del gruppo media Sky, era alla ricerca di un’infrastruttura tecnologica al passo con le richieste dei propri clienti, che permettesse di ottimizzare la gestione dei contenuti del catalogo on-demand e che riducesse fortemente i tempi di risposta.

Nexi, società attiva nel settore dei pagamenti con servizi che vanno dall’open banking a servizi tradizionali, aveva la necessità’ di sviluppare un progetto di analisi dei dati real time allo scopo di fornire funzionalità aggiuntive ai clienti migliorando l’operatività e di identificare i tentativi di frode.

Esigenze che la partnership con Google Cloud ha soddisfatto sviluppando dei casi di successo, confermando così l’azienda con sede a Mountain View come cloud provider di riferimento quando si tratta di gestire processi elaborati di Trasformazione IT.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!