Seguici su
Business 11 Ottobre, 2019 @ 5:00

Nell’era dello streaming apre il più grande negozio di dischi d’Europa

di Simona Politini

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi

Negozio di dischi in vinile

In un’era in cui ogni tipo di intrattenimento è alla portata di un click, c’è ancora chi al download preferisce toccare con mano l’oggetto dei propri desideri, e ci investe anche. Per la gioia degli amanti del vinile, apre infatti il più grande negozio di dischi d’Europa: oltre 7.600 metri quadri di spazio nel centro di Birmingham ospiteranno il nuovo negozio HMV che prenderà il nome di HMV Vault.

HMV Vault promette di diventare l’oasi felice per tutti gli appassionati di musica offrendo, come riporta la BBC, una “ineguagliabile” scelta di titoli musicali specializzati con 80.000 CD e 25.000 album in vinile, oltre a film in DVD, 7.000 libri, poster, magliette e prodotti esclusivi, oltre a un palcoscenico permanente per la musica dal vivo e spettacoli. In progetto anche l’apertura di un caffè che renderà il negozio non solo una destinazione per gli acquisti ma anche un luogo di intrattenimento.

Questo progetto che potremmo definire “innovativo”, in un mercato in cui l’online sembra voler cannibalizzare ogni piccolo gesto della nostra quotidianità, nasce dalla visione di Doug Putman, l’imprenditore nato in Ancaster nell’Ontario, già proprietario della catena canadese di negozi di dischi Sunrise Records, che a febbraio di quest’anno ha rilevato i 100 punti vendita HMV inglesi in bancarotta diventando così anche il capo dell’unica grande catena di negozi di dischi nel Regno Unito.

Ma perché andare ad acquistare un libro o un disco in un negozio quando potremmo comprarlo a meno su Amazon? Per Doug Putman i negozi di dischi HMV offrono un doppio vantaggio rispetto ad Amazon: un’esperienza unica e il far parte di una comunità. “Assumiamo persone nelle comunità e lavoriamo con enti di beneficenza e paghiamo le tasse. Amazon offre un’enorme comodità, ma ogni volta che ottieni qualcosa di straordinario, sacrifichi qualcosa per quello.”, ha dichiarato Putman.

E del resto i numeri sembrano dargli ragione. Come sottolinea il The Guardian, la catena musicale canadese Sunrise Records è cresciuta notevolmente dall’anno del suo acquisto, il 2014, passando da 5 punti vendita a 84. La maggior parte di tale espansione è arrivata nel 2017, anno in cui l’imprenditore ha acquistato 70 negozi HMV in Canada dopo che la catena era andata in rovina, negozi oggi in attivo.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!