Seguici su
Business 3 Dicembre, 2019 @ 3:42

La classifica Forbes dei team di Formula 1 che valgono di più

di Matteo Rigamonti

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Formula 1 Team
La partenza di un gran premio (Shutterstock)

La scuderia di Formula 1 che vale più di tutte è la Ferrari, l’unica ad aver partecipato a tutte le stagioni del Mondiale, la più vincente di sempre (con 15 titoli piloti). Seconda la Mercedes e terza la Red Bull, che vale meno della metà del Cavallino rampante. Ai piedi del podio la McLaren, che nella sua storia ha vinto 12 titoli, meglio di Mercedes (8) e Williams (7).

A stilare la classifica Formula One’s Most Valuable Teams 2019 è Forbes che attribuisce alla Rossa di Charles Leclerc e Sebastian Vettel un valore pari a 1,35 miliardi di dollari e a fronte di ricavi complessivi pari a 426 milioni. E ciò anche se non vince un titolo piloti dal 2007, costruttori dal 2008.

Le Frecce d’argento, che da sei anni stravincono il Mondiale piloti e costruttori con il fenomeno Lewis Hamilton, invece, si fermano a poco più di un miliardo (1,015), in crescita del 46% rispetto all’ultima rilevazione, ma con ricavi maggiori (451 milioni) della Ferrari.

Sul terzo gradino del podio sale la Red Bull di Max Verstappen, che vale 640 milioni (327 di ricavi). Il figlio d’arte olandese dell’ex compagno di Michael Schumacher alla Benetton negli anni ’90, quest’anno ha chiuso in terza piazza anche il Mondiale, dietro alle Mercedes e davanti ai ferraristi.

A insidiare le posizioni di primo piano c’è la McLaren con 620 milioni, scavalcata proprio dalla Red Bull rispetto alla precedente rilevazione. La scuderia di Woking, che quest’anno con Carlos Sainz è tornata a podio dopo anni di digiuno, è seguita in classifica dalla Renault (430) di Daniel Ricciardo e dalla Williams (400).

La scuderia di Grove, pur avendo riportato Robert Kubica nel circus a otto anni dal terribile incidente, quest’anno non è mai stata davvero competitiva. Chiudono la top ten Toro Rosso (200), Racing Point (130), Haas (115) e Alfa Romeo (105).

Equilibri che potrebbero cambiare in vista del 2021 quando saranno operativi il cambio di regolamento e il tetto alla spesa voluti dall’attuale proprietà Liberty Media, che nel gennaio 2017 ha rilevato la F1 per 8 miliardi.

Una data sulla quale, peraltro, aleggia anche lo spettro di un eventuale addio da parte di Mercedes e Red Bull.

 

Formula One’s Most Valuable Teams 2019

1 Ferrari (Valore in milioni di dollari: 1.350; ricavi: 426)

2 Mercedes (1.015; 451)

3 Red Bull Racing (640; 327)

4 McLaren (620; 165)

5 Renault (430; 195)

6 Williams (400; 176)

7 Toro Rosso (200; 172)

8 Racing Point (130; 104)

9 Haas F1 (115; 95)

10 Alfa Romeo (105; 84)

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!