Bill Gates pronto a finanziare la produzione del primo vaccino efficace contro il coronavirus

Bill Gates cambiamenti climatici e covid-19
Photo by Jack Taylor – Getty Images
Share
Bill Gates
Bill Gates (Jack Taylor/Getty Images)

È come una guerra mondiale, tranne che in questo caso, siamo tutti dalla stessa parte”, scrive Bill Gates nel lungo post pubblicato qualche giorno fa sul suo blog, Gate Notes, dal titolo The first modern pandemic, che prosegue “tutti possono lavorare insieme per conoscere la malattia e sviluppare strumenti per combatterla. Vedo l’innovazione globale come la chiave per limitare il danno. Ciò include innovazioni nei test, nei trattamenti, nei vaccini e nelle politiche per limitare la diffusione, riducendo al minimo i danni alle economie e al benessere”.

E sono proprio i vaccini il tema sul quale il fondatore di Microsoft, durante un’intervista al Times di Londra venerdì 24 aprile ha preso una posizione molto forte. Gates, il secondo uomo più ricco del pianeta nella classifica Forbes Billionaires 2020, ha affermato che, una volta trovato un vaccino efficace contro Sars-Cov2, lui ed altri in consorzio si impegneranno finanziariamente per la sua produzione e diffusione massiccia.

Come scrive lo stesso Gates sul suo blog, “l’unico modo per riportare il mondo dove era prima che arrivasse COVID-19 è un vaccino altamente efficace che prevenga la malattia”. 

Bill Gates guarda con molto interesse al Chadox1 nCoV-19, il vaccino sviluppato dal team del Jenner Institute dell’Università di Oxford in Inghilterra in collaborazione con la Advent-Irbm di Pomezia. Proprio questo vaccino in questi giorni ha catalizzato l’attenzione di tutti, visto che giovedì scorso ha avviato la fase di test sull’uomo.