Seguici su
Lifestyle 7 Luglio, 2020 @ 4:57

L’ospitalità di lusso firmata da manager e imprenditori

di Susanna Tanzi

Staff

Mi piacciono i viaggi avventurosi e il lusso discreto.Leggi di più dell'autore
chiudi

Articolo tratto dal numero di luglio di Forbes Italia. Abbonati

Hanno un punto in comune: sono stati influenti imprenditori e manager. Ora, la svolta: dedicarsi ai loro hotel e b&b. Con lo stesso impegno che li aveva portati ai vertici del business.

Una sorta di second life. Appassionarsi a un nuovo progetto, del tutto diverso da ciò che si è fatto abitualmente nella vita professionale, mettendo a frutto l’esperienza maturata ai livelli più alti. Il risultato? Quattro storie di ex industriali, imprenditori, manager che hanno saputo creare piccole oasi di benessere lungo tutta l’Italia. Con un intento comune: preservare l’ambiente e condividere con gli ospiti momenti di assoluto relax. In ambienti di un lusso esclusivo. A prova di estate con distanziamento.

La piscina del CampZero Active di Champoluc

Silvio Scaglia / CampZero

Team building d’alta quota

Silvio Scaglia, fondatore di Fastweb e proprietario del gruppo internazionale di agenzie di model management Elite World.

La passione per le sfide del futuro continua a ispirare Silvio Scaglia che oggi vive a New York dove continua la sua attività imprenditoriale concentrandosi su tecnologia e finanza, oltre a ricoprire il ruolo di chairman del suo network internazionale di agenzie di model management Elite World Group. Scaglia ha voluto creare a Champoluc CampZero Active, il primo luxury resort per gli appassionati della montagna e della natura. Un gioiellino con suite e ristorante gourmet che offre un’accoglienza a 5 stelle, con esperienze immersive ed esclusive nella Valle d’Ayas, ai piedi del Monte Rosa. Costruito tra il 2016 e il 2018, CampZero riunisce design e innovazione, tradizione e sostenibilità, in totale armonia con il paesaggio. Il progetto architettonico dello studio BladIdea (interni da Nm Architetti) ha pensato a una struttura capace di fondersi con l’ambiente e offrire agli ospiti una costante sensazione di pace e comfort. Privilegiando l’uso di materiali naturali e autoctoni. Gli spazi sono ideali per soggiorni di team building, ritiri per attività specifiche e meeting incentive; viaggi aziendali per rafforzare il team di lavoro o per riunioni di piccoli gruppi. Tra le attività: arrampicata, artva camp con soccorso valanga, group trekking. Ottima location per ritiri sportivi mirati.

 

La piscina di Borgobrufa

Andrea Sfascia / Borgobrufa

Dal tabacco al benessere totale

Andrea Sfascia

Dopo avere portato al successo la sua azienda per la coltivazione del Tabacco Bright (la più estesa al mondo), nel 2002 l’eclettico industriale umbro Andrea Sfascia ha deciso di applicare il modello di gestione aziendale all’attività turistica, con l’apertura dell’agriturismo Borgobrufa, vicino Torgiano. Grazie alla consistente opera di restyling nel 2019, oggi il resort conta 50 tra camere e suite (da provare la Luxury Love, con piscina interna privata) e offre un nuovo ristorante per il fine diving, elegante e di charme, con meravigliosa vista su Perugia. La Spa è stata ampliata a 3mila mq, con diverse aree relax: panoramica con vista sulla piscina riscaldata, sensoriale per godere cromoterapia e suoni della natura. Completano il percorso wellness la sauna della natura e la sauna panoramica con grande vetrata e vista mozzafiato, e la cabina della neve.

 

Il B&B San Marco di Venezia

Marco Scurati / B&B San Marco

L’anti Airbnb si fa ad arte

Un indirizzo dove si va sul sicuro per scoprire la Venezia segreta. Quella svelata ai suoi ospiti da Marco Scurati, una carriera ai vertici di Matrix (quelli di Virgilio) fino al 2002, quando decide di tornare nel luogo della sua infanzia a fare il locandiere. Tre stanze ricavate nella casa di famiglia a due passi da San Marco, dove l’accoglienza si declina nell’unico modo che Scurati conosce, pratica e divulga: il rispetto della tradizione e di un turismo sostenibile, che non stravolga i ritmi e la bellezza della città lagunare. Un’attitudine, la sua, che ha reso la location di Fondamenta Schiavoni punto d’incontro per viaggiatori internazionali ed eruditi. Ciliegina sulla torta, la produzione curata dall’ex manager per il padiglione Lituania alla Biennale arte 2019, con l’assegnazione del Leone d’Oro.

 

La lounge del Palazzo di Varignana

Carlo Gherardi/ Palazzo di Varignana

Relax sui colli bolognesi

Carlo Gherardi

Dalla gestione in rete di temi razionali come outsourcing e business information, all’ideazione di un luogo del corpo e dello spirito, dove ritrovare uno spazio per sé, in una proprietà di 30 ettari di terreno con giardino ornamentale di otto ettari, parte del circuito Grandi Giardini Italiani, con un vasto parco e un polo sportivo. È la scommessa vinta da Carlo Gherardi, fondatore di Crif, con il Palazzo di Varignana, l’esclusivo resort sulle colline bolognesi, ideale per un soggiorno relax in totale privacy, con programmi mirati di remise en forme. E proprio grazie agli ampi spazi, qui nessun problema di distanziamento quest’estate. Tra le tante proposte di svago, a numero chiuso e su prenotazione, corsi individuali di tennis, squash, paddle, yoga nel verde e passeggiate tra oliveti e vigneti delle tenute. Per i più sportivi, la piscina all’aperto e tanti percorsi in e-bike e per la pratica del nordic-walking.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!