Perché una catena di supermercati è interessata a comprare TikTok

(Shutterstock)
Share
(Shutterstock)

Articolo di Sergei Klebnikov apparso su Forbes.com

Sebbene molti a Wall Street siano rimasti sorpresi dal recente annuncio di Walmart di aver collaborato con Microsoft nel tentativo di acquistare TikTok, secondo gli analisti un accordo consentirebbe al retailer di sfruttare l’app per raggiungere i consumatori più giovani e costruire la sua piattaforma di e-commerce.

Fatti chiave:

  • Walmart si unisce a diverse altre società, tra cui Oracle, che stanno cercando di acquisire TikTok prima del 20 settembre, quando entrerà in vigore l’ordine esecutivo del presidente Trump che vieta le transazioni statunitensi con l’app.
  • La notizia ha fatto salire le azioni di Walmart di oltre il 7% negli ultimi due giorni.
  • Il coinvolgimento del retailer non dovrebbe sorprendere, dato che una delle massime priorità di Walmart è costruire il suo mercato digitale e far crescere la sua pubblicità, soprattutto nel tentativo di competere con il gigante dell’e-commerce Amazon, come ha affermato in una recente nota l’analista di UBS, Michael Lasser. “Sfruttare la portata di una piattaforma social in rapida crescita dovrebbe consentire a Walmart di creare collegamenti con inserzionisti e venditori di terze parti”, afferma Lasser, aggiungendo che offrirebbe all’azienda anche la possibilità di creare un link prezioso coi consumatori più giovani.
  • TikTok sarebbe cruciale per la strategia di Walmart tesa ad attirare più acquirenti della Generazione Z, riferisce UBS, e “connettersi con un pubblico più giovane” mentre “compie le sue prime scelte di consumo”.
  • Anche il capo ad interim di TikTok, Vanessa Pappas, che ha sostituito l’ex ceo Kevin Mayer dopo le sue dimissioni all’inizio di questa settimana, ha ammesso che ci sarebbero “sinergie” tra le due società in ambito e-commerce. “Di recente ci siamo davvero concentrati sull’introduzione di alcune funzionalità di e-commerce”, ha detto alla CNBC venerdì, spiegando che questo era un interesse comune sia per Walmart sia per TikTok.

Citazione cruciale

“I confini tra acquisti tradizionali, acquisti digitali e social media si stanno assottigliando. Walmart ha bisogno di una maggiore esposizione rispetto a questa tendenza”, afferma Lasser.

I numeri dell’operazione

ByteDance, la società madre di TikTok con sede in Cina, si sta avvicinando a un accordo per vendere le sue attività negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e in Nuova Zelanda in un deal che probabilmente avrà un valore compreso tra 20 e 30 miliardi di dollari, hanno riportato alcune fonti alla CNBC.

Il contesto di fondo

Mentre TikTok ha dovuto affrontare crescenti pressioni da parte dell’amministrazione Trump, Microsoft è stata il primo potenziale acquirente a fare capolino. Giovedì, la CNBC ha riferito che Walmart si è unita all’offerta di Microsoft di acquisire l’app per la condivisione di video, e Walmart ha affermato che l’integrazione di e-commerce e pubblicità di TikTok è stata un “chiaro vantaggio per i creatori e gli utenti” della piattaforma. Sempre secondo CNBC, la decisione di Walmart di collaborare con Microsoft è arrivata dopo un tentativo fallito di diventare proprietario di maggioranza di TikTok attraverso una partnership con SoftBank e Alphabet, la società madre di Google.

A cosa guardare

Sempre giovedì, secondo un articolo di The Wrap, Oracle è emersa come capofila nella corsa all’acquisto di TikTok, con una proposta di 20 miliardi di dollari. Un simile accordo includerebbe, oltre a 10 miliardi di azioni Oracle, la previsione che il 50% del profitto annuale di TikTok verrebbe retrocesso alla società madre, ByteDance. L’offerta di Oracle è sostenuta da grandi gruppi d’investimento come Sequoia Capital e General Atlantic.