Seguici su
BrandVoice
3 Settembre, 2020 @ 10:17

Cinque settimane per IT e business leader insieme a Google Cloud alla scoperta della trasformazione digitale

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Thomas Kurian
Thomas Kurian, ceo di Google Cloud

Cinque intense settimane alla scuola degli executive di Google per scoprire i segreti della trasformazione digitale, comprendere le opportunità offerte dalla nuvola e sperimentare i benefici delle più moderne innovazioni connesse all’analisi e gestione dati online, all’intelligenza artificiale e molto altro ancora. Tutto questo è Leaders Circle, track interna parte dell’ampio programma offerto dalla conferenza digitale Next OnAir Emea, che si riserva di proporre contenuti personalizzati per gli executive di Europa, Medio Oriente e Africa.

Ricco il palinsesto con focus sui contenuti, insight dal mondo del cloud, lezioni di leadership e opportunità di fare network, da remoto, all’insegna dell’hashtag #GoogleCloudNextEMEA. Previsti anche spazi per laboratori digitali e sessioni di domande e risposte con gli esperti di Google Cloud, nonché i c-level protagonisti della sfida dell’innovazione digitale.

Per chi sceglie di connettersi dall’Italia il programma, suddiviso in cinque moduli, dal 29 settembre al 30 ottobre, prevede: prima settimana con gli insight industry di Google Cloud, seconda settimana dedicata al lavoro di squadra e terza alla sicurezza in rete. Si prosegue con un focus sull’analisi dati, gestione e archiviazione e le possibilità aperte dall’intelligenza artificiale. L’ultima settimana mette a tema le applicazioni per il business e l’apporto modernizzatore che esse sono in grado di apportare.

Tanti e autorevoli gli esperti che intervengono: si va da Thomas Kurian, CEO di Google Cloud e Ruth Porat, CFO di Google e Alphabet agli italiani Carlo D’Asaro Biondo, responsible for TIM Cloud Project, e Michela Quitadamo, head of global end-user services di FCA. E ancora: Melonie Parker, chief diversity officer & employee engagement di Google, Urs Hölzle, che è svp technical infrastructure di Google Cloud. Tra i relatori ad oggi confermati anche Morgan Akers, executive director di JP Morgan Chase, e Roberta Reardon, commissioner del New York State Dept. of Labor. E poi ancora: Kelsey Hightower, developer & open source advocate di Google Cloud, Lori Mitchell-Keller, global head of industry solutions di Google Cloud, e Javier Soltero, vp & gm per G Suite di Google Cloud.

Executive e leader aziendali per registrarsi alle sessioni di Leaders Circle EMEA potranno accedere al sito Next OnAir EMEA cliccando qui e seguire le istruzioni. “Unitevi a noi su Next OnAir per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa”, è l’invito di Chris Ciauri, presidente, EMEA, Google Cloud, “con cinque settimane di contenuti di grande qualità incentrati sulle soluzioni offerte da Google Cloud. Cogliete l’opportunità di entrare in contatto e collaborare con esperti del settore per risolvere le tue sfide più difficili. Non vediamo l’ora di incontrarvi”.

“Il Leaders Circle di Next OnAir EMEA è un programma pensato per i key decision maker aziendali che permetterà di approfondire come Google Cloud sta accompagnando le grandi aziende italiane ed internazionali nel processo di digitalizzazione”, puntualizza Mattia Sbrozi, head of marketing di Google Cloud Italy. “Dal 29 settembre al 30 ottobre verranno approfonditi topic e sfide determinanti per implementare una cloud strategy efficace, come industry best practice, business continuity & operational efficiency, sustainability, culture of innovation e change management”.

“Le aziende che ci scelgono – prosegue Sbrozi – riconoscono in Google Cloud il partner per guidare la transizione al cloud: invitiamo gli IT Leader e i Business Leader delle aziende italiane a partecipare a Next OnAir EMEA e al Leaders Circle per scoprire dagli executive speaker di Google Cloud e dai nostri clienti quali sono gli strumenti e i paradigmi IT che stanno offrendo un notevole vantaggio competitivo a chi sta stringendo partnership con noi”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!