Seguici su
Classifiche 1 Dicembre, 2020 @ 5:23

Chi sono i 30 Under 30 di Forbes negli Stati Uniti: c’è anche un italiano

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
30 Under 30 Forbes
La copertina di Forbes.com per la lista dei 30 Under 30

Sono imprenditori, atleti, scienziati, artisti, attivisti. A selezionarli hanno contribuito, tra gli altri, anche Taylor Swift, la leggenda del tennis Billie Jean King, il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban, e il presidente della Warners Bros., Channing Dungey. Sono i giovani selezionati da Forbes per le liste 30 Under 30, giunte alla loro decima edizione.

In copertina del numero dedicato agli Under 3o di Forbes Magazine, c’è Trevis Scott, la superstar dell’hip-hop, un ex-alunni Under 30, che spiega come sta collaborando con le principali aziende per aiutarle a ripensare i loro marchi e cambiare il modo in cui le celebrità e le aziende interagiscono. Scott rivela di aver lavorato con AB InBev, il più grande produttore di birra del mondo, e di come sta illuminando il mondo degli affari con partnership redditizie con grandi marchi come PlayStation, Fortnite, General Mills, McDonald’s tra gli altri.

Tra i 600 nomi, suddivisi in 20 categorie, c’è anche quello di un italiano: Massimiliano Tirocchi. Da anni trapiantato a Montevideo, Tirocchi è il co-fondatore di Shapermint, strumento utile alle donne che acquistano shapewear.

Il numero di Forbes Magazine dedicato ai 30 under 30 con Travis Scott in copertina.

Tra i membri della classe 2021 dei 30 Under 30 ci sono nomi noti e altri sconosciuti al grande più pubblico. Uno dei più celebri è certamente quello di Ben Simmons, stella dei Philadelphia 76ers. Simmons non ha soltanto ottenuto un rinnovo di contratto da 177 milioni di dollari in cinque anni, ma è diventato anche finanziatore di FaZe Clan e Hyperice, aziende dei settori eSports e performance technology.

Gli Under 30 selezionati da Forbes hanno raccolto in tutto più di un miliardo di dollari di finanziamenti (di cui 110 solo per la startup Medly Pharmacy, una farmacia digitale consegna medicine a New York), malgrado gli effetti della pandemia. Si aggiungono ai 5.400 nomi scelti nelle nove edizioni precedenti, tra i quali figurano il co-fondatore di Spotify Daniel Ek, premi Nobel come Malala Yousafzai, star dello sport come Paul George e artisti come la stessa Taylor Swift e il regista Ryan Coogler.

La lista 2021 è composta per un quinto da ragazzi e ragazze migrati in Nordamerica, provenienti da 62 paesi, tra cui Myanmar, Senegal, Emirati Arabi, Kazakistan ed Etiopia.

“La comunità degli Under 30 è un motore di imprenditorialità in tutto il mondo e un barometro dei talenti emergenti”, ha commentato Randall Lane, chief content officer di Forbes, tra i promotori delle iniziative legate agli Under 30. “A dispetto della pandemia, di una recessione globale e del movimento per la giustizia sociale attivo negli Stati Uniti, i giovani imprenditori di oggi hanno più che mai spirito di iniziativa. Sono determinati a risolvere i problemi del mondo a tracciare per noi tutti una via migliore”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!