Dopo il divorzio Bill Gates è un po’ più povero: Zuckerberg lo supera nella classifica dei più ricchi

Bill Gates. Photo by Mike Cohen/Getty Images for The New York Times
Share

Melinda French Gates ha ora un patrimonio di circa 5,6 miliardi di dollari dopo una nuova serie di trasferimenti di azioni dall’ex marito Bill Gates. La coppia è in procinto di dividere i propri beni dopo che il loro divorzio è stato finalizzato la scorsa settimana.

I trasferimenti di azioni a Melinda sono stati sufficienti per far perdere a Bill il suo posto di quarta persona più ricca del mondo, secondo la classifica dei miliardari in tempo reale di Forbes. A 129,6 miliardi di dollari, Bill ora vale leggermente meno del ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, ed è sceso in quinta piazza.

Il veicolo di investimento di Bill, la Cascade Investment LLC, ha trasferito azioni per un valore di quasi 2,4 miliardi di dollari a Melinda giovedì, secondo i documenti depositati alla Sec. I trasferimenti di azioni sono stati segnalati per la prima volta da Bloomberg lunedì. A maggio, pochi giorni dopo che la coppia ha annunciato il divorzio, Bill ha trasferito azioni per un valore di 3,2 miliardi di dollari a Melinda.

Melinda ha ricevuto 3,3 milioni di azioni di AutoNation, per un valore di circa 392 milioni di dollari, sempre secondo i documenti della Sec. Ora possiede l’8,8% del rivenditore di auto con sede in Florida. Cascade ha anche trasferito 2,8 milioni di azioni del produttore di attrezzature agricole Deere & Co, ora del valore di 1 miliardo di dollari, e 9,5 milioni di azioni della Canadian National Railway Co, che ora vale anche 1 miliardo.

Non è chiaro quanto Melinda otterrà alla fine. Potrebbe anche aver ricevuto risorse aggiuntive da Bill come partecipazioni in società private o immobili per i quali non è richiesta la divulgazione pubblica del trasferimento. Inoltre, la Cascade Investment di Bill non sarebbe tenuta a rivelare un trasferimento di azioni se Bill possedesse meno del 5% della società quotata. I termini che dettano come verrà divisa l’enorme fortuna della coppia sono in un contratto di separazione non pubblico, che è stato firmato prima che Bill e Melinda annunciassero il loro divorzio a maggio.

Nella loro dichiarazione di divorzio originale, Bill e Melinda hanno affermato che la loro relazione era “irrimediabilmente compromessa”. Secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, Melinda è rimasta contrariata dagli incontri di Bill con il defunto predatore sessuale Jeffrey Epstein e ha iniziato a consultare avvocati divorzisti già nel 2019. Un portavoce di Bill ha inoltre ammesso che il il tycoon della tecnologia ha avuto una relazione con una dipendente di Microsoft nel 2000, cosa per cui il consiglio d’amministrazione della società aveva indagato nel 2019, sempre secondo il Wall Street Journal. Bill si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Microsoft nel marzo 2020 prima che l’indagine fosse completata, anche se il portavoce nega di averlo fatto a causa delle indagini.

La scorsa settimana, Bill ha parlato per la prima volta della sua relazione con Epstein. In un’intervista con Anderson Cooper della Cnn, ha detto che è stato un “enorme errore” passare del tempo con lui. “È un momento di riflessione e, a questo punto, devo andare avanti”, ha aggiunto Bill. “All’interno della famiglia, faremo del nostro meglio per guarire”.

Nonostante le turbolenze, Bill e Melinda hanno promesso di rimanere co-presidenti della Fondazione Gates, che hanno fondato nel 2000 e da allora è diventata la più grande organizzazione filantropica del mondo. La fondazione ha annunciato il mese scorso che Melinda si dimetterà tra due anni se si scopre che lei e Bill non possono lavorare insieme.