Naomi Osaka ancora al comando: chi sono le sportive più pagate del mondo

Naomi Osaka
Photo di Matthew Stockman – Getty Images
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Quando in agosto Serena Williams ha annunciato di essere pronta ad appendere la racchetta al chiodo dopo 27 anni di tennis professionistico, aveva accumulato una fortuna stimata di 260 milioni di dollari. Questo l’ha resa una delle due sole atlete, insieme alla sua vecchia rivale Maria Sharapova, nella lista delle self-made women d’America.

La Williams si distingue in molti modi, non solo per il suo record di 23 titoli del Grande Slam in singolare, ma anche per il suo montepremi in carriera di 94,8 milioni di dollari, più del doppio della cifra più alta del WTA Tour e più del quadruplo di quella del LPGA Tour. Con un guadagno totale in carriera di 450 milioni di dollari, comprese le sponsorizzazioni e altre attività commerciali, è anni luce avanti a qualsiasi altra atleta donna.

Cifre più alte rispetto al 2021

La buona notizia, tuttavia, è che, dopo aver aperto la strada ad altre atlete per iniziare a guadagnare di più, potrebbe non essere più un’eccezione. La collega Naomi Osaka, stella del tennis, l’ha raggiunta come una delle due donne nella lista dei 50 atleti più pagati al mondo e l’ha superata in termini di guadagno annuale a partire dal 2020. Ora, un nuovo gruppo di stelle dello sport con un’ottima capacità di mercato sta diventando maggiorenne e sta già guadagnando milioni.

Infatti, otto delle atlete più pagate del 2022 hanno guadagnato almeno 10 milioni di dollari, il doppio rispetto a un anno fa e per la prima volta più di sette donne hanno raggiunto questo traguardo da quando Forbes ha introdotto la classifica nel 2008. Tra le donne che quest’anno si trovano nella stratosfera dei guadagni ci sono quattro nuove arrivate nella lista: la sciatrice freestyle Eileen Gu e gli assi del tennis Emma Raducanu, Iga Świątek e Coco Gauff.

Complessivamente, nel 2022 le 25 atlete più pagate al mondo hanno incassato una cifra stimata di 285 milioni di dollari al lordo delle tasse e dei compensi degli agenti, di cui le prime dieci rappresentano 194 milioni di dollari, con un aumento del 17% rispetto alla top ten del 2021, che aveva raggiunto il record di 167 milioni di dollari. Con 51,1 milioni di dollari di guadagni, Osaka è al primo posto per il terzo anno consecutivo, seguita dalla Williams con 41,3 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE: La classifica dei 50 sportivi più pagati al mondo: Messi batte Ronaldo

Il calcio e il basket femminile in crescita

Il successo del torneo UEFA Women’s Euro si è esteso ai campionati di club, con un aumento del 200% delle presenze nella Women’s Super League inglese rispetto alla scorsa stagione e la Frauen-Bundesliga tedesca che ha superato le presenze totali della scorsa stagione in sole sette settimane. La FIFA ha annunciato la scorsa settimana il lancio di una Coppa del Mondo per Club femminile, non molto tempo dopo aver pubblicato un rapporto secondo il quale il 77% dei campionati di calcio femminile avrà un title sponsor nel 2022, rispetto al 66% del 2021.

La WNBA, nel frattempo, ha registrato la migliore audience della stagione regolare degli ultimi 14 anni, con un aumento del 16% rispetto al 2021, e sta cercando di aggiungere una squadra di espansione. La finale della National Women’s Soccer League ha attirato un pubblico di 915.000 persone sulla CBS, con un aumento del 71% rispetto all’anno scorso, e la partita del campionato di basket femminile NCAA ha registrato una media di 4,85 milioni di telespettatori totali, la più alta di qualsiasi partita di basket universitario su ESPN, maschile o femminile, dal 2008.

Il divario negli altri sport

Il divario è più ridotto negli sport individuali come il tennis e il golf, ma mentre l’LPGA Tour sta aumentando il suo montepremi fino alla cifra record di 101,4 milioni di dollari per il 2023, passando da 93,5 milioni, sarà comunque solo un quarto dei 428,6 milioni di dollari del PGA Tour. Anche nel tennis – che tradizionalmente ha il divario retributivo di genere più ridotto di tutti gli sport principali e che, senza sorpresa, conta 12 delle 25 atlete più pagate di quest’anno e sette delle prime dieci – le donne spesso guadagnano meno nei tornei al di fuori dei quattro Grandi Slam.

La classifica completa

  1. Naomi Osaka – Tennista: 51,1 milioni di dollari
  2. Serena Williams – Tennista: 41,3 milioni di dollari
  3. Eileen Gu – Sciatrice: 20,1 milioni di dollari
  4. Emma Raducanu – Tennista: 18,7 milioni di dollari
  5. Iga Świątek – Tennista: 14,9 milioni di dollari
  6. Venus Williams – Tennista: 12,1 milioni di dollari
  7. Coco Gauff – Tennista: 11,1 milioni di dollari
  8. Simone Biles – Ginnasta: 10 milioni di dollari
  9. Jessica Pegula – Tennista: 7,6 milioni di dollari
  10. Minjee Lee – Golfista: 7,3 milioni di dollari
  11. Candace Parker – Giocatrice di basket: 7,2 milioni di dollari
  12. P.V. Sindhu – Giocatrice di badminton: 7,1 milioni di dollari
  13. Leylah Fernandez – Tennista: 7 milioni di dollari
  14. Lydia Ko – Golfista: 6,9 milioni di dollari
  15. Ons Jabeur – Tennista: 6,5 milioni di dollari
  16. Paula Badosa – Tennista: 6,2 milioni di dollari
  17. Lexi Thompson – Golfista: 5,9 milioni di dollari
  18. Jin Young Ko – Golfista: 5,8 milioni di dollari
  19. In Gee Chun – Golfista: 5,7 milioni di dollari
  20. Alex Morgan – Calciatrice: 5,7 milioni di dollari
  21. Megan Rapinoe – Calciatrice: 5,7 milioni di dollari
  22. Brooke Henderson – Golfista: 5,4 milioni di dollari
  23. Nelly Korda – Golfista: 5,4 milioni di dollari
  24. Caroline Garcia – Tennista: 5,2 milioni di dollari
  25. Garbiñe Muguruza – Tennista: 5,2 milioni di dollari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.