Fondazione Cariplo fotografa il Covid-19 in Lombardia e il futuro della ricerca

Fondazione Cariplo
(Courtesy Fondazione Cariplo)
Share
Fondazione Cariplo
(Courtesy Fondazione Cariplo)

Verranno presentati venerdì 10 luglio presso al sede della Fondazione Cariplo in via Romagnosi 8 a Milano i risultati dello studio promosso e sostenuto da Fondazione Cariplo, recentemente condotto dai ricercatori della ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano e della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.

Si tratta dello studio più ampio condotto sino ad oggi sul sequenziamento del virus SARS-CoV-2 in Lombardia, che fotografa quanto è accaduto dall’inizio dell’anno attraverso un approccio scientifico “evidence-based”. L’analisi è foriera di importanti indicazioni per chi dovrà lavorare sul vaccino e sulle cure in futuro.

Per questo motivo, i dati verranno messi a disposizione della comunità scientifica internazionale con la modalità open access, secondo la policy in uso ormai da tempo in Fondazione Cariplo. Nella stessa occasione, Fondazione Cariplo presenterà il nuovo bando “DATA SCIENCE FOR SCIENCE AND SOCIETY”, su cui impegnerà 2 milioni di euro.

Interverranno tra gli altri: Giovanni Fosti, Presidente di Fondazione Cariplo; gli autori della ricerca Carlo Federico Perno, Università degli Studi di Milano, già Direttore della Medicina di Laboratorio dell’Ospedale Niguarda, e Fausto Baldanti, Responsabile del Laboratorio di Virologia Molecolare del Policlinico San Matteo; Alberto Mantovani e Carlo Mango, rispettivamente Coordinatore della Commissione Ricerca Scientifica e Direttore dell’Area Ricerca Scientifica di Fondazione Cariplo.