Seguici su
Life 15 Ottobre, 2020 @ 12:53

Bill Gates torna a parlare di Covid-19: nel 2021 respireremo aria di normalità?

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
bill gates sul covid-19, dal 2021 normalità
(Photo by Alex Wong/Getty Images)

Bill Gates torna a parlare del futuro e del Covid-19. E lo fa senza mezzi termini, ma con parole dirette e forti che non lasciano spazio alla libera interpretazione. “Non torneremo alla normalità entro la fine dell’anno”, esordisce così il fondatore di Microsoft in un video pubblicato sui social da Class Cnbc. “Dobbiamo dare questa triste notizia per far preparare le persone ad affrontare questi ultimi mesi”.

Le nuove restrizioni, approvate nelle ultime settimane da tutti i governi mondiali (compreso il nostro), sono quindi la pura dimostrazione di quanto affermato da Bill Gates. Il Covid-19 non è stato sconfitto, ma il futuro, forse, non è poi così nero, anzi. “All’inizio del prossimo anno – rivela il filantropo – gli strumenti per sconfiggere il Covid-19 dovrebbero essere disponibili”.

Qui entra in gioco, ovviamente, uno degli strumenti sanitari per eccellenza che potrebbe mettere fine alla pandemia da coronavirus: il vaccino. Nonostante, nell’ultimo periodo ci siano stati alcuni rallentamenti (dovuti ovviamente alla corsa frenetica), per Bill Gates la ricerca medica e scientifica ha fatto passi da gigante ed è giunta quasi alla conclusione. “Penso che entro il primo trimestre del 2021 molti vaccini otterranno l’approvazione e, quindi, parallelamente sarà dato il via alla produzione. Di conseguenza usciranno molto velocemente”.

Bill Gates sul Covid-19: quando finirà?

Grazia all’approvazione e alla produzione dei vaccini, “all’inizio del prossimo anno, la situazione – secondo Bill Gates – potrebbe decisamente migliorare. In estate avremo un calo significativo dei contagi e dei decessi, ma ovviamente non potremo tornare totalmente alla normalità fin quando non agiremo su scala globale”.

Proprio quest’ultimo aspetto è, senza dubbio, quello fondamentale. Il Covid-19, infatti, può essere sconfitto definitivamente solamente se tutti i paesi del mondo (e tutti i suoi cittadini) riescono a immunizzarsi contro esso. Come evidenzia Mr Microsoft “anche i paesi che hanno risposto nel migliore dei modi al coronavirus, come Corea del Sud e Australia, continuano a vedere tornare le infezioni di tanto in tanto e devono, quindi, mantenere lo stato d’allerta”.

In conclusione, rivela Bill Gates, “ci sono due grandi traguardi che dobbiamo raggiungere. In primis, riuscire a vaccinare tutti gli americani entro la prossima estate e, in secundis, riuscire ad affrontare il contagio a livello globale e abbatterlo ai livelli minimi”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!