Antares Vision, l’azienda italiana che traccia i vaccini compie il salto sul mercato Mta

Emidio Zorzella, ceo e fondatore del gruppo Antares Vision.
Share

Il gruppo Antares Vision mette a segno un importante colpo sul fronte della tracciatura dei vaccini e incassa il via libera il passaggio al mercato Mta di Borsa Italiana. L’azienda, specializzata nei sistemi d’ispezione per il controllo qualità, nelle soluzioni di tracciatura e nella gestione intelligente dei dati, ha stretto una prestigiosa partnership negli Stati Uniti con colossi del calibro di Ibm e Linux Foundation. Una notizia che, insieme al percorso di acquisizioni strategiche che prosegue spedito, è un ottimo antipasto a cui si aggiunge l’ufficialità del passaggio al mercato Mta, dopo che Borsa ha deliberato l’ammissione e, il 6 maggio, è arrivato anche il nulla osta da parte di Consob. A completare il quadro il supporto di un investitore istituzionale come Capital il quale si è impegnato nel ruolo di anchor investor a sottoscrivere il 7,8% del capitale post offerta nell’ambito del collocamento.

“Per noi l’accordo sulla tracciabilità dei vaccini è un riconoscimento e un traguardo molto importante”, racconta a Forbes Emidio Zorzella, ceo e fondatore del gruppo Antares Vision, “potremo contare su partner tecnologici importanti per utilizzare la blockchain di Ibm e Linux Foundation per offrire al mondo una piattaforma in grado di assicurare la tracciabilità di tutti i vaccini fino alla distribuzione e la somministrazione ai pazienti”. Il sistema assicurerà l’originalità del prodotto e, al contempo, che la corretta somministrazione nei tempi, luoghi e modi dovuti. Tutte queste informazioni vengono raccolte nella blockchain, sistema utile a garantire l’integrità delle informazioni e la sicurezza di prodotti e pazienti.

Il gruppo, che ha archiviato il 2020 con un valore della produzione di 128,3 milioni di euro, ha recentemente portato a termine anche un’importante acquisizione in America, che le ha permesso di completare la gamma dei servizi offerti: “Ci siamo assicurati il 100% di RfXcel una società americana leader nei software per la tracciabilità dei dati nei settori life science e food & beverage, questo ci permetterà di offrire valore ai clienti della filiera distributiva e produttiva, dalle materie prime fino al consumatore finale”, è il commento di Zorzella, “ora possiamo dire di essere il gruppo in grado di offrire la soluzione più completa e avanzati di tutti e che ci permette di confermarci azienda leader di questo mercato”.

Il gruppo Antares Vision ha un business che è in larga prevalenza internazionale. Cosa che l’ha portata negli ultimi anni a creare filiali in Usa, Brasile, Hong Kong, Cina, India e Russia. Lo scorso dicembre, sempre sul mercato americano, si era concretizzata un’altra acquisizione con Applied Vision, azienda statunitense che ispeziona circa il 40% dei contenitori in metallo del mondo.

Intanto, l’azienda ha concluso il percorso per il passaggio all’Mta. Il gruppo ha lavorato per raggiungere il flottante necessario, individuando l’intervallo di prezzo delle azioni nell’ambito del collocamento istituzionale (con una valorizzazione indicativa che prima dell’aumento di Capitale sarà compreso tra i 646,4 milioni e 719,9 milioni di euro) che vede Capital come anchor investor con il 7.8% del capitale ordinario post offerta. “Il passaggio all’Mta è per noi sarà un’altra tappa fondamentale per proseguire nel nostro percorso di crescita. Vogliamo cogliere l’occasione in un mercato che sta diventando più interessato alle nostre tecnologie perché assicura sicurezza a brand, persone e prodotti”.