Piquadro premia i suoi dipendenti con una mensilità in più in busta paga

Marco Palmieri
Marco Palmieri, presidente e ad del gruppo Piquadro – courtesy Piquadro
Share

Una mensilità in più in busta paga. È questo il premio che Piquadro ha riservato ai suoi dipendenti per ringraziarli dei risultati ottenuti dall’azienda nel bilancio dell’esercizio 2021-2022, chiuso positivamente in termini di vendite e utile. 

Fatti principali

  • Piquadro ha deciso di riservare una mensilità in più in busta paga ai propri dipendenti, come segno di ringraziamento per gli ottimi risultati ottenuti dall’azienda nel bilancio dell’esercizio 2021-2022
  • Come spiegato dalla società, il bonus sarà riservato a tutti quei dipendenti che non ricevono altre forme di premialità economica
  • “È con grande soddisfazione che elargiamo questo premio”, afferma Marco Palmieri, presidente e ad del gruppo Piquadro. “Abbiamo riportato risultati ottimi nell’esercizio appena chiuso e ne stiamo registrando anche nel semestre in corso, con un export in forte crescita e segnali molto positivi sia dal Retail che dall’e-commerce. Tuttavia, i tempi sono ancora molto difficili per le famiglie, esposte ad un aumento costante e consistente del costo della vita. Per questo ci fa piacere poter condividere il nostro successo con coloro che, con l’impegno quotidiano, ne sono in gran parte artefici”, c0nclude Palmieri.

Piquadro in cifre

Operante nel settore degli accessori in pelleattraverso i marchi Piquadro, The Bridge e Lancel, il gruppo Piquadro si estende su oltre 50 paesi nel mondo e conta su 180 punti vendita che includono 80 boutique a insegna Piquadro (52 in Italia e 28 all’estero), 13 boutique a insegna The Bridge e 80 boutique a insegna Lancel. Il fatturato consolidato del gruppo, relativo all’esercizio 2020/2021 chiuso al 31 marzo 2022, è pari a 149,4 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: “Brembo contro il carovita: bonus straordinario di 1.000 euro per aiutare i dipendenti”

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.