Intanto a Singapore l’azienda del magnate delle criptovalute Jihan Wu raggiunge una valutazione di $ 1,5 miliardi

Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Matrixport, la società di servizi finanziari crypto con sede a Singapore, ha raccolto 50 milioni di dollari raggiungendo una valutazione di 1,5 miliardi di dollari. Tutto questo il settore sta affrontando un ampio calo dei finanziamenti e un aumento delle incertezze a seguito del fallimento di Ftx.

Il finanziamento a Matrixport

Matrixport ha detto di aspettarsi una seconda tranche del round, che porterà l’obiettivo di raccolta fondi a un totale di $ 100 milioni. La società non ha rivelato i nomi degli investitori che hanno partecipato al round. I suoi precedenti investitori includono Qiming Venture Partners, IDG Capital e Dragonfly Capital.

LEGGI ANCHE: “Sam Bankman-Fried, Elizabeth Holmes e altri 9 epici fallimenti miliardari”

“Matrixport si impegna regolarmente con i principali attori coinvolti, inclusi gli investitori, come parte del suo normale corso di attività”, ha affermato Ross Gan, responsabile delle pubbliche relazioni di Matrixport. “Siamo entusiasti e non vediamo l’ora di impegnarci in condizioni simili con chi prenderà parte all’altra metà del round di finanziamento. Gli impegni di finanziamento rappresentano la fiducia nella nostra capacità di cogliere nuove opportunità con i recenti sviluppi del settore”.

I servizi di Matrixport includono custodia di asset digitali, trading, prestito e prodotti strutturati. L’azienda afferma di avere ora 10 miliardi di dollari di asset in gestione e una media di oltre 5 miliardi di dollari di volumi di trading mensili.

LEGGI ANCHE: “Ftx, chi è il nuovo ceo esperto di Enron, Fruit of the Loom e altri fallimenti”

Le turbolenze del settore delle cypto

L’industria delle criptovalute è precipitata nel tumulto quando, a inizio novembre, la piattaforma di trading FTX dell’ex miliardario Sam Bankman-Fried e le sue attività correlate hanno dichiarato bancarotta. Matrixport ha affermato di non correre alcun rischio di insolvenza, ma un totale di 79 utenti sulla sua piattaforma ha subito perdite nei prodotti collegati in FTX.

Ad agosto dell’anno scorso, Matrixport ha raggiunto lo status di unicorno in un round di finanziamento condotto dai partner del miliardario israeliano-russo Yuri Milner DST Global, la C Capital del magnate di Hong Kong Adrian Cheng e K3 Ventures, fondata da Kuok Meng Xiong, nipote del più ricco della Malesia, Robert Kuok.

LEGGI ANCHE: “Chi sono gli investitori che stanno perdendo di più dalla bancarotta di Ftx”

Matrixport ha raggiunto lo status di unicorno meno di due anni dopo essere stato lanciato da Jihan Wu, il cofondatore di Bitmain Technologies. Wu si è allontanato da Bitmain Technologies lo scorso anno dopo aver trasformato l’azienda cinese in uno dei maggiori produttori mondiali di piattaforme di mining di bitcoin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.