L’Aston Martin di James Bond va all’asta da Christie’s

shutterstock
Share

L’Aston Martin di 007 è da sempre un oggetto di culto per gli appassionati delle pellicole che hanno reso eterne le gesta dell’agente segreto creato dalla penna di Ian Fleming. Un’auto appartenuta all’attore Daniel Craig, uno dei volti di successo della saga, sarà messa all’asta da Christie’s il prossimo 20 aprile a New York.

Si tratta di una Centenary Vanquish, serie limitata che Aston Martin ha prodotto in soli cento esemplari per celebrare il centenario della storica casa. L’asta avverrà nell’ambito della The Exceptional sale, una vendita di oggetti di design appartenuti a personaggi di rilievo internazionale.

Daniel Craig con l’Aston Martin Vanquish

Lo scopo della messa all’incanto di questo lotto è raccogliere fondi in favore dell’associazione di cui Craig è presidente, OppNet, Opportunity Network, che si occupa di offrire opportunità a ragazzi meritevoli provenienti da famiglie meno abbienti e culturalmente sottorappresentate nella società americana. L’associazione, nella quale Craig occupa un posto nel comitato direttivo, si occupa di incoraggiare e sostenere i ragazzi a perseguire i loro obiettivi di studio e di carriera, offrendo sostegno agli studenti lungo il loro percorso di studi dalle scuole primarie fino al college, mettendo loro a disposizione internships e occasioni di ‘network training’.

La Aston Martin di Craig è stata opportunamente modificata su misura per lui dalla storica azienda di auto di lusso inglesi: con guida a sinistra e realizzata a mano nella storica fabbrica in Warwickshire in Inghilterra, è di un colore blu notte (unico nella serie), la carrozzeria è in alluminio e fibra di carbonio. Gli interni di pelle tesa a mano sono stati scelti da Craig dello stesso colore ‘deep blue’ della carrozzeria, e sono altrettanto unici. La stima da catalogo di un lotto che Christie’s presenta quasi come un’opera d’arte per le caratteristiche di assoluta eccezionalità nel design, è dai 400 ai 600mila dollari.