Bayern Monaco il più ricco, Juve nella top ten: chi ha incassato di più (finora) dalla Champions League

champions league, le squadre che hanno incassato di più
Share

Seppur con difficoltà e con diverso imbarazzo, lunedì, l’urna di Nyon ha decretato gli accoppiamenti dei prossimi ottavi di finale dell’edizione 2021/2022 della Champions League, che prenderanno il via a partire dal 15 febbraio con la super sfida Psg-Real Madrid e Sporting-Manchester City.

Completamente rivoluzionati dalla decisione da parte dell’Uefa di annullare il vantaggio dei gol in trasferta nella fase a eliminazione diretta, gli ottavi di finale di questa edizione sono già entrati nella storia del calcio europeo a causa degli errori nei sorteggi che hanno causato, per la prima volta in assoluto, l’annullamento del primo tabellone. Con la conseguente nuova estrazione avvenuta nel pomeriggio. Scatenando diverse polemiche. Una su tutte, quella del Real Madrid – già in lotta con la Uefa per la Superlega – che aveva ‘pescato’, nel momento precedente all’errore, il Benfica. E non il Psg come poi accaduto.

LEGGI ANCHE: “Barcellona in testa, le italiane fuori dalla top 10: la classifica dei club di calcio più ricchi”

Champions League: le squadre che hanno guadagnato di più fino ad adesso

Tralasciando le polemiche, dopo il sorteggio, il blog “Swiss Ramble” su Twitter (curato da un analista finanziario britannico di cui si sa solamente che vive in Svizzera e che ha vissuto anche in Italia e Svezia) ha stimato i ricavi di tutte le società che partecipano – o che sono stati eliminate – alla Champions League. 

Già proporzionate in base alla quota percentuale che sarà detratta dall’Uefa per l’emergenza Covid-19, al market pool e a tutti i requisiti dell’associazione, le cifre, al momento, vanno da un massimo di 96 milioni di euro già incassati dal Bayern Monaco (campione dell’edizione 2019/2020), a un minimo di circa 33 milioni di euro registrati dall’Atalanta, già eliminata ai gironi. Così come il Milan che si è fermato a 45 milioni di euro, in compagnia di Lipsia e Benfica che, però, sono ancora in corsa.

Soffermandosi sulle altre due italiane, Juventus e Inter, è la società torinese (9ª) che ha, momentaneamente, incassato di più da questa edizione della Champions League: 76 milioni di euro contro i 63 dell’Inter (12ª). L’unica buona notizia di un’annata per ora poco soddisfacente in campo e in Borsa. Con le azioni bianconere che si trovano ai minimi del 2017.

La top 10

  • Bayern Monaco: 96 milioni di euro
  • Real Madrid: 91 milioni di euro
  • Psg: 90 milioni di euro
  • Manchester City: 85 milioni di euro
  • Atletico Madrid: 82 milioni di euro
  • Chelsea: 80 milioni di euro
  • Manchester United: 79 milioni di euro
  • Liverpool: 79 milioni di euro
  • Juventus: 76 milioni di euro
  • Lille: 67 milioni di euro

Evidente la supremazia della Premier League, che piazza quattro squadre tra le 10 che hanno incassato di più fino ad adesso. Per un totale di 323 milioni di euro. Con il Manchester City di Guardiola davanti agli attuali campioni in carica del Chelsea.

LEGGI ANCHE: “I 10 calciatori più pagati al mondo: l’addio alla Juventus proietta in testa Cristiano Ronaldo”

Quanto valgono i passaggi a prossimi turni

Volendo chiudere il cerchio, se la qualificazione ai quarti di finale vale un bonus di 10,6 milioni di euro a squadra, il passaggio alle semifinali e alla finale valgono rispettivamente 12,5 e 15,5 milioni di euro. Cifre a cui si aggiungono 4,5 milioni di euro per la vittoria finale del torneo. Quindi, prendendo a riferimento il Bayern Monaco – che è al momento in testa alla classifica – il team tedesco potrebbe incassare un totale di 139,1 milioni di euro se dovesse vincere l’edizione 2021/2022 della Champions League.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.