In 12 mesi i miliardari di tutto il mondo hanno “perso” quasi 2mila miliardi di dollari

ILLUSTRATION BY HEVAN CHAN FOR FORBES; PHOTOS, FROM LEFT: GUERIN BLASK FOR FORBES; XINHUA/LIU JIE/GETTY IMAGES; WIN MCNAMEE/GETTY IMAGES
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Non è stato un bellissimo anno per i miliardari, e non solo per coloro che hanno mandato all’aria la loro attività o si sono fatti arrestare. Dopo aver aggiunto migliaia di miliardi alle loro fortune collettive nel 2020 e nel 2021, le persone più ricche del mondo sono state colpite da 12 mesi di mercati azionari volatili, una guerra in Europa e l’inflazione dilagante.

Quanto hanno perso i miliardari nel 2022

In totale, secondo le stime di Forbes, i miliardari di tutto il mondo hanno perso 1.900 miliardi di dollari nel 2022. La loro ricchezza complessiva che è scesa dai 13.800 miliardi di dollari di inizio gennaio 2022 ai 11.900 miliardi di dollari del 9 dicembre. Anche il numero dei miliardari è diminuito, da 2.671 a 2.523, secondo il tracker in tempo reale di Forbes. Magnati di alto profilo come Sam Bankman-Fried, Kanye West e il fondatore di Rivian RJ Scaringe sono infatti usciti dalla lista.

La crisi dei miliardari tech

Nessuno è stato colpito più duramente dei circa 300 miliardari tecnologici del mondo, che hanno perso in totale più di 1.000 miliardi nel 2022. Dopo un paio di anni turbolenti in cui il boom della pandemia e gli investitori troppo ansiosi hanno fatto salire i titoli tech e le valutazioni delle startup, le cose sono precipitate. Le aziende stanno tagliando i costi, licenziando i lavoratori e ritirando le Ipo. Le azioni di Amazon sono crollate di quasi il 50%, contribuendo a ridurre di oltre 80 miliardi di dollari il patrimonio di Jeff Bezos.

Le azioni di Alphabet, capogruppo di Google, sono scese del 36%, facendo perdere oltre $ 40 miliardi ai cofondatori Larry Page e Sergey Brin. Le azioni Microsoft sono scese del 27% fino al 9 dicembre, intaccando le ricchezze del cofondatore Bill Gates e dell’ex CEO Steve Ballmer, anche se il brutto anno di Gates è principalmente opera sua: quest’estate ha fatto un regalo di $ 20 miliardi alla Bill & Melinda Gates Foundation. Mark Zuckerberg, che Forbes mette in classifica nella categoria media e intrattenimento, quest’anno è più povero di circa 78 miliardi di dollari. Le azioni di Meta, capogruppo di Facebook, sono calate del 66%.

Elon Musk ha perso più di 115 miliardi di dollari

Chi ha perso di più di tutti nel 2022 è, di gran lunga, Elon Musk. Forbes lo considera come un miliardario del settore delle auto poiché la maggior parte del suo patrimonio netto deriva dal produttore di veicoli elettrici Tesla. A Musk è stato ricordato proprio questo dagli investitori, che hanno fatto scendere il prezzo delle azioni di Tesla del 60% fino al 20 dicembre di quest’anno, in parte a causa dei timori che Musk, che è anche ceo della società spaziale SpaceX, stia spendendo troppo tempo e denaro sul suo ultimo giocattolo, Twitter (di cui è anche ceo, per ora).

Musk, secondo Forbes, ha perso più di 115 miliardi di dollari della sua ricchezza nel 2022. Ha iniziato l’anno come persona più ricca del pianeta con un enorme margine, circa 70 miliardi di dollari davanti al re francese dei beni di lusso Bernard Arnault. Musk ha perso il primo posto contro Arnault all’inizio di questo mese e il suo patrimonio netto ha continuato a scendere.

Usa, Cina e non solo

I miliardari americani sono quelli che hanno perso di più quest’anno, con circa 660 miliardi di dollari di ricchezza collettiva andata “in fumo”. Oltre alle pesanti perdite subite da Musk e dei miliardari tecnologici, imprenditori americani come il cofondatore di Nike Phil Knight (che ha perso $ 18,3 miliardi), l’ex capo di Estee Lauder Leonard Lauder (- $ 9,8 miliardi) e il fondatore di Rocket Mortgage Dan Gilbert (- $ 8,1 miliardi) miliardi) sono tra i cittadini statunitensi che hanno avuto il peggior 2022.

La Cina, che ha affrontato le sfide del Covid-19, le proteste interne e il crollo della domanda globale, non è andata molto meglio. I miliardari cinesi sono in calo di un totale di $ 620 miliardi, con grandi perdenti tra cui il cofondatore di Alibaba Jack Ma (- $ 13,1 miliardi), che secondo quanto riferito vive in Giappone a seguito della repressione tecnologica cinese, l’erede immobiliare Yang Huiyan (- $ 11,6 miliardi) e il magnate dell’acqua minerale Zhong Shanshan (-11,3 miliardi di dollari).

Nel frattempo, la guerra con l’Ucraina continua a intaccare il patrimonio delle persone più ricche della Russia, colpite dalle sanzioni e da un’economia in difficoltà. In totale, si stima, il calo del patrimonio netto totale dei miliardi russi è di 150 miliardi di dollari.

I nuovi miliardari

Tuttavia, non tutti stanno andando male. Sono emersi nuovi miliardari, tra cui il magnate degli investimenti e dello sport Todd Boehly e il designer Tom Ford. Ed è stato un anno fantastico per alcuni miliardari come Colin Zheng Huang (+11,1 miliardi di dollari), il cinese dietro il gigante dell’e-commerce Pinduoduo, e Low Tuck Kwong (+16 miliardi di dollari), il re del carbone dell’Indonesia.

E probabilmente non si lamenterà neanche il miliardario indiano Gautam Adani. Ha avuto l’anno migliore di tutti, guadagnando 55,1 miliardi di dollari negli ultimi 12 mes. Il suo gruppo Adani, che ha interessi in porti, aeroporti, generazione di energia, energia verde e proprietà immobiliari, è salito alle stelle. Con 133,9 miliardi di dollari, inizierà il 2023 come la terza persona più ricca del mondo, a breve distanza da uno sputacchiante Elon Musk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.